it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

L'OMS nega il legame tra i vaccini brasiliani e la microcefalia

L'OMS nega il legame tra i vaccini brasiliani e la microcefalia

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha emesso una nota il 15 febbraio assicurando che le voci che associano il vaccino per le donne incinte con microcefalia aumentata nel paese sono false. "I vaccini che l'organizzazione è raccomandato per le donne in stato di gravidanza e sono offerti nelle Unified Sistema Sanitario (SUS) sono sicuri ed efficaci", afferma la dichiarazione dell'Organizzazione.

La precisazione è arrivata dopo una serie di voci su presunti casi di le donne in gravidanza che hanno assunto scaduti vaccini o rosolia e aveva i bambini con malformazioni nella testa.

in un comunicato, il quale afferma che rosolia non è sul calendario di gravidanza e anche che il loro uso in donne che sono ancora all'oscuro della gravidanza non ha comportato conseguenze negative per il feto.

Più di 70 milioni di dosi immunizzanti sono state somministrate a donne in età fertile in Brasile.

Secondo l'Organizzazione, altri vaccini, come ad esempio contro il tetano neonatale e contro l'influenza può anche essere applicata in modo sicuro alle donne incinte al bambino.

Il Ministero della Salute ha già smentito le voci e rafforzato il fatto che le donne in gravidanza dovrebbero continuare a prendere i vaccini destinati a questo pubblico.

Nell'agosto 2015, il ministero ha iniziato a registrare l'aumento inaspettato dei casi di microcefalia nel nord-est. Alla fine di novembre, la cartella ha confermato che i casi sono originati dall'infezione delle donne incinte dal virus Zika, che ha iniziato a circolare in Brasile lo scorso anno.


Fisioterapia contribuisce al trattamento di microcefalia

Fisioterapia contribuisce al trattamento di microcefalia

I bambini con microcefalia sono caratterizzati da avere la testa e il cervello è più piccolo del normale per la sua età, e rispetto ad altri bambini della stessa età e dello stesso sesso, la differenza è molto chiara. La spiegazione sta nel ridurre lo spazio per la crescita del cervello e le sue capacità perché la fontanella (noto come punti deboli, popolarmente) che dovrebbe richiedere più tempo per chiudere dopo la nascita del bambino, finiscono per unirsi presto, impedendo la crescita normale e necessario del cervello all'interno della cavità cranica e il perimetro della testa è quindi più piccolo del normale.

(Salute)

Prendi 12 dubbi sul cancro alla tiroide

Prendi 12 dubbi sul cancro alla tiroide

Cancro della tiroide può essere considerato il più comune nella regione della testa e del collo e colpisce soprattutto le donne. In Brasile, corrispondeva all'1,3% di tutti i casi di cancro arruolati nell'INCA dal 1994 al 1998 e al 6,4% di tutti i tumori della testa e del collo. Avanti, prendere i principali dubbi circa il cancro della tiroide.

(Salute)