it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Dieta vegetariana e l'esercizio ridurre il rischio di diabete

Dieta vegetariana e l'esercizio ridurre il rischio di diabete

Seguire una dieta vegetariana e esercitarsi tre volte alla settimana riduce significativamente il rischio di diabete - e i maggiori beneficiari sono i neri, che hanno il doppio delle probabilità di ammalarsi. La scoperta è stata la Loma Linda University, Stati Uniti d'America, e pubblicato sulla rivista Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases

La ricerca utilizzati 7.172 partecipanti al Adventist Health Study-2, dove tutti erano in bianco e Avventisti del Settimo Giorno -. Un gruppo religioso che promuove il vegetarismo e difende l'astinenza da alcol e sigarette. Hanno ricevuto un questionario chiedendo quanto spesso hanno consumato 130 alimenti e gruppi di alimenti. La dieta dei volontari sono stati divisi in base alle loro risposte in vegan, ovo-lacto vegetariana, ecc

I risultati hanno mostrato che, rispetto ai neri non-vegetariani, i vegani sono a rischio di diabete del 70% più bassa, e lacto-ovo -I vegetariani (che consumano latticini, ma non carne), hanno un rischio inferiore del 53%. Per i ricercatori, una possibile spiegazione è la protezione associata con gli alimenti che i vegetariani di solito consumare in grandi quantità - frutta e verdura hanno un alto contenuto di fibre, che possono aver contribuito alla minore incidenza del diabete di tipo 2. Inoltre, cereali integrali e legumi (fagioli) sono efficaci nel controllo glicemico e in grado di diminuire il tasso di assorbimento dei carboidrati, riducendo il rischio di diabete.

lo studio ha inoltre indicato che i partecipanti che hanno esercitato tre o più volte alla settimana rispetto a coloro che esercitata solo uno o nessuno, hanno il 35% in meno di probabilità di sviluppare il diabete.

i ricercatori hanno anche analizzato i dati non-neri 34.215 avventisti e hanno trovato una protezione analoga contro il diabete. I risultati confermano i risultati di studi precedenti, i quali dicono che una dieta vegetariana aiuta a prevenire le malattie.

Una volta che le prove scientifiche

Secondo uno studio condotto dalla Commissione Medica per la Medicina Responsabile, che promuove il vegetarianismo, seguire queste abitudini può essere migliore del menù preparato dalla American Diabetes Association (ADA).

Dopo aver condotto un sondaggio di 22 settimane di 99 persone con diabete di tipo 2, i medici si rese conto che ci sono stati cambiamenti nella salute dei pazienti. Mentre il gruppo 1 alimentava una dieta vegetariana a basso contenuto di grassi e ad alto contenuto di grassi, l'altro gruppo seguiva le istruzioni ADA.

I risultati hanno mostrato che entrambi i gruppi avevano un peso e una riduzione del glucosio, ma il gruppo 1 mostrava minori rischi di sviluppare malattie cardiovascolari. Questo è estremamente importante poiché la ricerca dimostra che questa è la principale causa di morte tra i diabetici. Un altro punto favorevole è che il gruppo 1 ha avuto un notevole aumento della qualità della vita, dal momento che ha iniziato a ingerire più frutta, verdura, noci, proteine ​​di soia e fibre di cereali, riducendo l'assunzione di grassi trans.


La vaccinazione HPV è aumentata per i bambini di età compresa tra 11 e 15 anni

La vaccinazione HPV è aumentata per i bambini di età compresa tra 11 e 15 anni

Il Ministero della Salute ha annunciato martedì (20) che amplierà la fornitura di vaccino HPV per ragazzi da 11 a 15 anni incompleti. Nei primi mesi del 2017, il vaccino per i ragazzi era stato incluso nel calendario nazionale della vaccinazione della Unified Health System (SUS). Secondo l'agenzia, l'espansione del dell'età è stato segnalato per dichiarare i servizi sanitari in tutto il paese e le dosi sono già disponibili presso le stazioni.

(Salute)

Studio afferma 15 minuti di esercizio fisico è già buono per la salute

Studio afferma 15 minuti di esercizio fisico è già buono per la salute

Un nuovo studio pubblicato dal Journal of American Medical Association ( JAMA) dimostra che anche i più pigri non hanno più scuse per non esercitare. Secondo l'indagine, a soli 15 minuti di attività moderata al giorno è già in grado di ridurre il rischio di morte prematura. Tuttavia, è da notare che l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce un minimo di 30 minuti esercizio per prevenire l'inattività fisica ed evitare complicazioni di salute.

(Salute)