it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Epatite B e C non trattata aumentano il rischio di cancro al fegato

Epatite B e C non trattata aumentano il rischio di cancro al fegato

Il cancro del fegato può essere primario o secondario. Il tumore primario è un tumore originato nel fegato, come l'epatocarcinoma o il carcinoma epatocellulare (HCC), che colpisce le cellule del fegato (epatociti); colangiocarcinoma, che colpisce i dotti biliari all'interno del fegato; angiosarcoma, tumore dei vasi sanguigni; e epatoblastoma, che colpisce i bambini. L'epatocarcinoma è il tipo più comune di cancro del fegato, derivante da una moltiplicazione disordinata degli epatociti dovuta a cambiamenti nel suo DNA, o da un nodo di rigenerazione risultante dal processo di moltiplicazione cellulare dopo l'aggressione, che si evolve con l'insorgenza di displasia (cambiamento nella maturazione e nella forma delle cellule) e poi nelle cellule tumorali stesse.

Anche se alcuni fattori ambientali aumentano il rischio di sviluppare CHC (es. esposizione ad alcune sostanze chimiche e assunzione di cibo con aflatossine), si verifica raramente nelle persone sane, di solito colpisce il fegato con malattia avanzata, cioè la cirrosi.

Uno dei grandi cause di cirrosi è l'assunzione abusiva di bevande alcoliche, ma altre malattie possono anche causare cirrosi, come l'epatite virale B e C, l'emocromatosi (malattia del fegato) e steatoepatite non alcolica, che è dovuta all'accumulo di grasso nel fegato, solitamente causata da disturbi metabolici come obesità, diabete, colesterolo alto e trigliceridi.

Epatite x Cancro nell'epatite C

L'epatite C è responsabile del 54% dei casi di questo cancro in Brasile

L'epatite B e C virale sono importanti fattori di rischio per lo sviluppo del cancro del fegato, sia per azione diretta del virus, sia perché possono progredire verso la cirrosi, dove il rischio di cancro è maggiore. L'epatite A non causa infezioni croniche e non è associata a cancro del fegato.

Nel caso dell'epatite B, poiché il virus è un DNA, l'integrazione del suo materiale genetico può avvenire con quella dell'epatocita del paziente, causando il DNA persona. Questa fusione di materiale genetico può causare mutazioni che portano allo sviluppo del cancro del fegato. Le persone infette da virus B hanno una probabilità 100 volte maggiore di sviluppare il cancro al fegato.

L'epatite C è responsabile del 54% dei casi di questo cancro in Brasile, i fattori virologici legati allo sviluppo del cancro non sono ancora ben compresi. La ricerca ha rilevato la presenza di una mutazione genetica legata alla presenza di cancro, la sua presenza può aumentare l'incidenza del cancro del fegato nei pazienti con epatite C cronica del 70%. Circa il 9% dei pazienti cirrotici con epatite C sviluppa cancro ogni anno.

Nel mondo l'incidenza del cancro al fegato è di circa 560.000 nuovi casi all'anno, circa l'80% di essi ha epatite virale cronica, con B o C. Più comune nei paesi con una maggiore incidenza di fattori di rischio, come in Asia a causa dell'elevata incidenza dell'epatite B. Tuttavia, a causa dell'incidenza elevata dell'epatite C negli ultimi decenni e della steatoepatite non alcolica (associata all'obesità), l'incidenza è in aumento in Occidente.

L'epatocarcinoma è un tumore altamente maligno che raddoppia il suo volume in media ogni quattro-sei mesi. Da qui la necessità di prevenzione e diagnosi precoce, quando ha ancora buone possibilità di trattamento e una possibilità di cura.

Concentrarsi sulla prevenzione!

La prevenzione è inizialmente basata sull'assistenza per evitare la trasmissione di epatite, cioè la cura nelle banche del sangue, test per l'epatite nei donatori, cura nella manipolazione di materiali aguzzi come aghi, la sterilizzazione di materiali da dentisti, manicure, uso di preservativi, per prevenire la trasmissione sessuale.Nella prevenzione della vaccinazione contro l'epatite B svolge un ruolo molto importante, poco più di 10 anni fa l'epatite B si è distinta tra i fattori che portano al cancro del fegato, ma dal momento che è diventato possibile vaccinare e prevenire l'epatite B, ha osservato una diminuzione della prevalenza del cancro associato al virus B. Questo è stato il primo vaccino contro un tipo di cancro! Non esiste ancora un vaccino per l'epatite C.

Altri modi per prevenire il cancro includono: avere un'alimentazione sana e abitudini di vita, evitare l'alcolismo e identificare e trattare i pazienti con epatite B e C.

l'epatite può impedire la sua progressione alla cirrosi e quindi ridurre il rischio di cancro al fegato. Inoltre, i pazienti con epatite cronica B e C, così come i pazienti con cirrosi di altre eziologie, dovrebbero avere un follow-up clinico frequente, molto importante per la diagnosi precoce del cancro, quando può ancora essere trattato e talvolta curato. Questi pazienti devono eseguire periodicamente l'ecografia addominale per la valutazione del fegato e il rilevamento dei noduli e l'alfa-fetoproteina sierica, che è una sostanza prodotta dal 40% al 70% dei fegati affetti da cancro ma non dal fegato normale. L'alfafetoproteina sierica è elevata nel 75% -90% dei pazienti con cancro del fegato. Questo può diagnosticare il cancro in una fase precoce.


Ansia e stress possono intensificare i sintomi di gastrite

Ansia e stress possono intensificare i sintomi di gastrite

Dispepsia significa difficoltà di digestione e si riferisce a sintomi di gastrite, come il dolore o sensazione di bruciore allo stomaco e nausea, sensazione di pienezza o gonfiore. dispepsia funzionale è un termine utilizzato per descrivere i pazienti affetti da sintomi dispeptici, ma nessun cambiamento nei test effettuati nella ricerca, cioè senza gastrite, malattie parassitarie, malattie epatobiliare o altro.

(Salute)

I conflitti familiari possono riflettere cattiva salute orale

I conflitti familiari possono riflettere cattiva salute orale

Famiglie con conflitti verbali e fisiche costanti hanno più carie e peggiore salute orale, secondo un nuovo studio. I ricercatori hanno studiato 135 famiglie con i bambini a scuola fondamentale. Sono stati formulati questionari sull'aggressione fisica ed emotiva tra i genitori e tra padre e figlio e una severa disciplina domestica.

(Salute)