it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Una migliore comprensione della sindrome dell'intestino irritabile disbiosi e

Una migliore comprensione della sindrome dell'intestino irritabile disbiosi e

Il nostro intestino è un filtro capace di enorme favore o impedire l'ingresso di sostanze nutritive e anche sostanze che possono o non possono essere dannosi per la nostra salute. Se la parete intestinale è in buone condizioni, i nutrienti sono ben assorbiti e tossine presenti nelle feci non possono penetrare nel flusso sanguigno. il contrario accade quando le pareti sono danneggiati e la flora batterica è sbilanciato, provocando o facilitare lo sviluppo di malattie

Se microbiome -. insieme di batteri naturali nel nostro corpo - è modificato con i batteri nocivi in ​​numero maggiore, non è possibile ottenere un buon assorbimento di vitamine e minerali, così come innescare uno squilibrio di energia da assorbimento degli alimenti e può provocare l'obesità sovrappeso e addirittura in via di sviluppo, dal momento che la salute intestinale è completamente collegata alla normalità del quotidiano assorbimento di energia. Inoltre, il nostro intestino è sede di molti microrganismi, un numero molto elevato e la diversità di colonie batteriche che si occupano della nostra protezione, e l'accumulo di trasgressori nell'intestino solito causare cambiamenti significativi in ​​questo equilibrio, con conseguente pericoloso aumento del numero di batteri nocivi e nella riduzione dei batteri benefici. Alcuni esempi di trasgressori sono:

- uso indiscriminato di analgesici e anti-infiammatori;

- indiscriminata terapia antibiotica;

- Lassativi ed eccesso spurgo;

- fegato e pancreas disturbi;

- consumo eccessivo di alimenti trasformati e pochi alimenti crudi.

una dieta ricca di fibre tende ad essere buono per quelli con costipazione

Quando i due fenomeni, aumento della permeabilità e rompere l'equilibrio dei batteri intestinali sono presenti, si verifica la disbiosi, uno stato minaccioso che favorisce la comparsa di numerose malattie e aumento di peso. La disbiosi inibisce la formazione di vitamine prodotte nell'intestino come B12, e permette la crescita incontrollata di funghi e batteri in grado di incidere sul funzionamento del corpo. Problemi indicativo sono molto comuni :. la semplice presenza di costipazione cronica, gas, crampi frequenti e diarrea suggerisce la necessità di controllare l'equilibrio della flora intestinale

Candida, per esempio, questo fungo solitamente bassa quantità, può crescere di numero e facilitare l'insorgenza di affaticamento cronico e depressione. Il trattamento è semplice e di eseguire inizialmente con la regolazione dei mangimi in relazione al consumo di fibre e liquido, seguita da somministrazione di probiotici benefico bacilli intestinale che ripristinare l'equilibrio, superando in numero e la qualità dei scatenanti malattie microrganismi.

dal momento che la sindrome dell'intestino irritabile è un disturbo della motilità intestinale caratterizzata da una serie di disturbi cronici gastrointestinali, o ricorrenti e non associati ad alcun cambiamento biochimico. La causa non è ben nota. Alcune persone provano sentimenti frequenti di dolori addominali, crampi, diarrea, stitichezza (stipsi) e l'aumento dei movimenti intestinali.

Alcuni alimenti sono scarsamente tollerati da chi ha la sindrome del colon irritabile, come i fagioli, cavoli, cavolfiori , cipolla cruda, uva e susina. Anche vino, birra e cibi e bevande contenenti caffeina potrebbero non essere tollerati. L'abitudine di fare un diario alimentare collegando i sintomi con l'assunzione di cibo può essere uno strumento molto utile.

Una dieta ricca di fibre tende ad essere buono per quelli con costipazione, e in realtà migliorare la funzione intestinale può diminuire la formazione di gas eccessivi, che innescano anche la maggior parte del dolore. In alcuni casi, l'uso di farmaci può essere utile. In caso di dubbio o sospetto, consultare sempre un medico specialista.


Dieta con uova sode: facile da fare e aiuta a perdere peso

Dieta con uova sode: facile da fare e aiuta a perdere peso

La dieta a base di uova sode ha attirato numerosi sostenitori. In sostanza, la dieta si basa sul consumo di un uovo sodo prima dei pasti principali giornalieri, pranzo, cena e colazione. E ha lo scopo di promuovere la sazietà e ridurre il consumo calorico durante il prossimo pasto, portando alla perdita di peso.

(Cibo)

Ricetta: biscotti a base di mela e zenzero

Ricetta: biscotti a base di mela e zenzero

Godere dei benefici di zenzero e mela in questa ricetta culinarista sito Malu Lupo Nutra Salute in cucina Ingredienti :. 150 g di mele con la buccia grattugiata (1 mela media) 2 cucchiai di zucchero di canna o dolcificante forno e fornelli 2 cucchiai di zenzero grattugiato 100 g di avena in fiocchi fogli o 1 cucchiaio di noci tritate o un altro olio 1 cucchiaio di burro di cocco o olio di cocco Come fare Mettere tutti gli ingredienti in un piatto e lasciare per 15 minuti per idratare l'avena.

(Cibo)