it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Il pomodoro può ridurre il rischio di ictus negli uomini

Il pomodoro può ridurre il rischio di ictus negli uomini

Un nuovo studio dell'Università della Finlandia orientale ha rilevato che il consumo di pomodoro può aiutare a prevenire l'ictus negli uomini tra i 46 ei 65 anni. I risultati appaiono nel 9 ottobre 2012, numero della rivista Neurology .

I ricercatori hanno seguito le vite di oltre un migliaio di uomini finlandesi per circa 12 anni. Analizzando i dati, gli scienziati hanno scoperto che i partecipanti con alti tassi di licopene nel sangue avevano il 55% in meno di probabilità di avere un ictus, rispetto agli uomini che avevano i livelli più bassi di quell'antiossidante nel sangue. il rischio più basso è stato identificato per ictus causati da coaguli di sangue nel cervello, chiamato ictus ischemico - il tipo più comune di ictus. Gli uomini che avevano i più alti livelli di licopene sono stati 59% in meno di probabilità di avere il problema che quelli con i livelli più bassi.

Secondo dello studio gli autori, i benefici del licopene sono probabilmente utilizzati solo da pomodoro, l'integratore alimentare individuale non è raccomandato. Il nuovo studio includeva solo uomini, ma gli scienziati affermano che gli stessi benefici si estendono sicuramente alle donne.

Segui questi suggerimenti e proteggiti dai colpi

L'ictus è responsabile della morte di cinque milioni di persone nel mondo ogni anno, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). "L'ictus è un cambiamento nel flusso sanguigno nel cervello, che si verifica a causa della mancanza o stravaso di sangue in alcune regioni del corpo", spiega il neurologo André Lima, Hospital Barra D'or. Il problema può essere facilmente prevenuto, poiché l'adozione di abitudini sane, come un'alimentazione bilanciata, aiuta a prevenire e la maggior parte dei fattori di rischio può essere evitata. Conoscere questi fattori e sapere come combatterli:

Ipertensione

Il neurologo André Lima spiega che le pareti interne delle arterie soffrono di traumi a causa del forte flusso di sangue. "Questi traumi costituiscono lesioni lievi, che possono bloccare il passaggio del sangue (ictus ischemico) o rompere la parete arteriosa (ictus emorragico)", spiega. È possibile controllare l'ipertensione con farmaci e abitudini sane, come ridurre l'assunzione di sale dal cibo.

Fumo

Le sostanze della sigaretta causano un aumento della coagulazione del sangue. Con questo, il sangue diventa più spessa e flusso nelle arterie, a sua volta, è compromessa, aumentando le probabilità di un ictus

Diabete

glucosio in eccesso nel sangue -. Caratteristica del diabete - aumento della coagulazione del sangue e lo lascia più viscoso. "Questo riduce il flusso di sangue dalle arterie e può portare ad un ictus", dice André Lima. Ma ricordate che questo problema può essere controllato con un trattamento medico regolare e uno stile di vita sano.

Le malattie cardiache

Secondo il neurologo André Lima, aritmie cardiache possono formare piccoli coaguli all'interno delle arterie e le vene del cuore. "Questi coaguli possono essere inviati alle arterie cerebrali, causando un ictus ischemico," spiega.

ipercolesterolemia

"piastre colesterolo e contenuti grassi lentamente depositate presso l'arteria, provocando la chiusura lentamente e prevenire passaggio del flusso sanguigno ", spiega il neurologo Maurício Hoshino, dell'ospedale das Clínicas, a San Paolo. Questo processo causa l'aterosclerosi - l'indurimento delle arterie -. E compromette l'ossigenazione del cervello, aumentando il rischio di ictus

Una dieta povera e l'inattività fisica

Una volta il diabete, il colesterolo, l'obesità e l'ipertensione aumentano le probabilità di ictus, tutti cura di controllare queste malattie sono preventive - e il cibo diventa importante così come l'esercizio. Mangiare una dieta equilibrata, moderare l'assunzione di sodio, evitare di friggere, controllare l'assunzione di zucchero ed esercitarsi sono alcune delle abitudini che dovrebbero far parte della routine.


Espinheira santa combattimenti gastriti e ulcere

Espinheira santa combattimenti gastriti e ulcere

La sacra spina (Maytenus ilicifolia) appartiene alla famiglia delle Celastraceae. È una pianta medicinale originaria della regione meridionale del Brasile. La Sacra Spina è stato efficace nella lotta contro i dolori di stomaco, gastriti, ulcere, bruciore di stomaco e bruciore a causa delle proprietà medicinali che possiede.

(Cibo)

L-carnitina contribuisce a bruciare i grassi

L-carnitina contribuisce a bruciare i grassi

L-carnitina è la forma biologicamente attiva di carnitina (3-idrossi-4-N-trimetilamminico-butirrato), un composto di azoto organico presente nel corpo in piccole quantità e memorizzati principalmente nel muscolo scheletrico e cardiaco, così come reni e cervello. della biosintesi di L-carnitina si verifica nel rene, cervello, e soprattutto nel fegato dal aminoacidi essenziali lisina e metionina, che richiedono anche la presenza di un insieme di ferro e B vitamine, come la vitamina B3 (niacina), vitamina B6 (piridossina), vitamina B9 (acido folico) e la vitamina C (acido ascorbico), che svolgono un ruolo importante in questo processo.

(Cibo)