it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Sesso dopo infarto: qual è il momento migliore per farlo di nuovo?

Sesso dopo infarto: qual è il momento migliore per farlo di nuovo?

Le persone anziane e altri che hanno avuto un infarto miocardico possono avere difficoltà a riprendere il sesso. Tra i fattori che generano questa difficoltà, possono essere, ad esempio, perdita di condizionamento fisico, limitazioni sintomatiche o paura e insicurezza.

In questi casi, l'attività sessuale dovrebbe essere considerata come qualsiasi altra attività fisica di intensità moderata. Il modo migliore per il paziente di superare la paura di riprendere la propria vita sessuale è di fare un follow-up cardiologico di routine e di ricevere dal proprio medico tutte le linee guida sull'attività sessuale.

Il sesso è una parte importante della qualità della vita delle persone, a volte è un argomento poco toccato dai medici nelle consultazioni di routine. Come discusso sopra, il sesso dovrebbe essere considerato un'attività fisica moderata, quindi una volta che il cardiologo ha rilasciato il paziente per svolgere un'attività fisica moderata, verrà rilasciato automaticamente per attività sessuale.

Il cardiologo deve eseguire un test (test da sforzo, scintigrafia miocardica o ecocardiogramma da sforzo) per valutare se il paziente è clinicamente stabile e non ha episodi di ischemia durante gli sforzi per rilasciare il paziente in modo sicuro per svolgere attività fisiche, incluso il sesso. > Un altro fattore importante è che il paziente e il suo partner sono a conoscenza di qualsiasi sintomo (dolore toracico, mancanza di respiro, vertigini) che insorgono durante l'esercizio dell'attività sessuale e riferiscono al cardiologo per la rivalutazione della condizione. In conclusione, i pazienti che hanno subito un infarto possono e devono riprendere la loro vita sessuale, purché lo siano follow-up cardiologico su base regolare, con gli esami puntuali e con un quadro clinico ben controllato.


Virus Zika può sopravvivere fino a otto ore al di fuori del corpo

Virus Zika può sopravvivere fino a otto ore al di fuori del corpo

Studio dalla American Association degli scienziati farmaceutici (AAPS) ha mostrato che il virus Zika può sopravvivere fino a otto ore di superfici dure e non porose, essendo altamente contagiosa. la scoperta dimostra che il virus può essere trasmesso da aghi contaminati o per contatto con tagli aperti sulla pelle.

(Salute)

PRK: chirurgia refrattiva oculare

PRK: chirurgia refrattiva oculare

Che cos'è? PKR, o chirurgia ceratorrefractive, è una procedura indicata per la correzione. di miopia, astigmatismo e ipermetropia. L'acronimo PRK deriva dall'inglese, che significa cheratectomia fotorefrattiva. L'intervento chirurgico diminuisce la dipendenza da occhiali o lenti a contatto e può persino dispensare l'uso.

(Salute)