it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Fitoterapia, omeopatia e allopatia: fare le vostre domande

Fitoterapia, omeopatia e allopatia: fare le vostre domande

fitoterapia, omeopatia e allopatia sono forme di terapie farmacologiche utilizzate per combattere la malattia e dei suoi sintomi. Non tutti possono distinguere tre tipi di droga e molte persone sono in dubbio su come agire e quali le sue indicazioni.

Dopo tutto, quali sono le principali differenze tra la fitoterapia, omeopatia e allopatia?

Allopatia

L'allopatia è il sistema di farmaci più conosciuto usato dalla medicina tradizionale. Il principio di base della allopatia è combattere la malattia con l'uso di farmaci che producono effetti contrari ai sintomi causati da loro.

Quindi la maggior parte dei tuoi farmaci sono chiamati "anti", come ad esempio anti-infiammatori, antibiotici ., freddo medicina, allergia, antiacidi, antibiotici ed altri

materie prime per la fabbricazione di rimedi allopatici possono provenire da diverse fonti: sintetico, vegetale, estrazione o animale.

Con l'alta efficienza, i farmaci allopatici sono i più utilizzati dalla popolazione mondiale, ma è importante comprenderne i rischi.

"il grado di tossicità dei farmaci allopatici, soprattutto sintetici, è alta, e il suo uso continuato senza indicazione medica, può causare vari effetti collaterali", spiega il farmacista Luis Marques, direttore della Associazione Paulista di medicina di erbe e professore del Oswaldo Cruz Università .

in aggiunta, l'uso indiscriminato di farmaci allopatici possono causare il corpo umano per diventare intolleranti ai suoi principi attivi, creare la resistenza ai suoi effetti e diminuire la produzione di anticorpi, che indebolisce il nostro sistema immunitario.

Omeopatia

Il principio base dell'omeopatia, a sua volta, è l'opposto dell'allopatia. Invece di combattere le malattie e dei loro sintomi con l'uso di farmaci che producono effetti negativi e che, l'omeopatia si basa sulla guarigione simili.

I farmaci omeopatici sono sostanze che provocano gli stessi sintomi prodotti dalla malattia, ma in dosi estremamente basso. L'idea è quella di stimolare l'organismo a cercare l'equilibrio

"La medicina omeopatica funziona sullo stesso principio dei vaccini: dare il 'veleno' snellito e il corpo si sviluppa una reazione uguale e contraria, superando la malattia in questione.", Spiega l'omeopata Regina Barossi.

L'omeopatia cerca di aggiustare il corpo per raggiungere un livello di equilibrio omeostatico senza interferire fisiologicamente nel corpo. L'obiettivo è quello di indurre l'organismo a reagire contro la malattia, senza interferire con i meccanismi che causano la malattia e dei meccanismi biologici che sono bersaglio di processi patologici.

E il concetto di droga non si applica a omeopatia, dal momento che i farmaci sono considerati tutte le sostanze chimiche di strutture note che non sono nutrienti o ingredienti essenziali della dieta e che, quando somministrati a un organismo vivente, producono un effetto biologico. Nel caso dell'omeopatia, non è possibile applicare questo concetto, perché la diluizione ultra rende i loro farmaci non producono questa "risposta biologica".

Perché hanno estremamente concentrazioni di principi estratti della natura diluito, e possono essere di origine animale, vegetale e i medicinali omeopatici minerali non contengono alcuna sostanza chimica e, pertanto, di solito non presentano effetti collaterali. Tuttavia, qualsiasi modifica delle condizioni del paziente devono essere segnalati al medico.

Fitoterapia

Fitoterapia atti a partire dallo stesso principio di allopatia, utilizzando sostanze che causano azioni contrarie ai sintomi o cambiamenti di malattia. La principale differenza tra i due tipi di terapie farmacologiche - fitoterapia e allopatia - è che i rimedi a base di erbe sono solo di origine vegetale.La terapia, in questo caso, è attraverso le piante medicinali che contengono composti attivi dimostrato da studi che coprono i principi e le tecniche di botanica e farmacologia.

Anche se naturali, rimedi erboristici hanno grande numero di sostanze chimiche, genericamente chiamato di fitocomplesso. Sono proprio questi complessi fitochimici a essere responsabili degli effetti terapeutici delle medicine a base di erbe. Cioè, a differenza terapia omeopatia in cui farmaci hanno azione fisica piuttosto che chimica, possiedono erbe sostanze con la materia chimica che agiscono direttamente sul corpo.

Perché essere ottenuti da materie prime vegetali, non sintetico, erbe medicinali sono meno tossici allopatica, ma può anche causare reazioni avverse, soprattutto se assunti senza controllo medico.

"a seconda della specie, erbe medicinali possono anche avere effetti collaterali o effetti negativi come le allergie, irritazioni o epatotossicità , che ci porta sempre ad avvertire che essi sono farmaci. essi devono essere usati con criterio e, preferibilmente, con un po 'di supporto e di orientamento ", spiega il farmacista Luis Marques.

Secondo Marques, il farmaco a base di erbe è particolarmente adatto per i casi di problemi gastrointestinali, agisce con grande proprietà nella zona del sistema nervoso centrale e produce ottimale farmaci anti-infiammatori che possono essere utilizzati cronicamente, che è piuttosto difficile da fare con allopati sintetici. Oltre a produrre buon diuretico, indicato per le infezioni del tratto urinario e calcoli renali.

Anche se sono meno aggressivi, è fuorviante pensare che l'omeopatia e la fitoterapia sono utilizzati solo in casi di malattia più lieve. Entrambe le terapie possono aiutare nel trattamento di malattie gravi, e sono i medici dovrebbero valutare i pazienti e determinare il miglior farmaco per ogni situazione.

"In medicina, il senso comune è essenziale, quindi, dobbiamo sempre considerare caso per caso prima di indicare la terapia più appropriata. sia, omeopatia e fitoterapia sono incoraggiati dalla Organizzazione mondiale della sanità come le tecniche tradizionali, complementari ed integrative ", spiega nutróloga e omeopata Liane Beringhs.

si afferma anche che entrambe le terapie aiutano a trattamento di molte patologie e condizioni fisiche, essendo in molti casi più accessibile per la popolazione. Sottolinea inoltre che è importante avere operatori sanitari qualificati che guidino tutti i trattamenti farmacologici.


Le persone con diabete di tipo 2 e l'obesità possono essere lo studio di volontariato

Le persone con diabete di tipo 2 e l'obesità possono essere lo studio di volontariato

I pazienti con obesità lieve, cioè con indice di massa corporea (BMI) tra 30 e 35 anni e una storia di diabete di tipo 2 per 15 anni o meno, possono partecipare a un sondaggio coordinato Dr. Ricardo Cohen, coordinatore della obesità e diabete Centro dell'Ospedale Oswaldo Cruz tedesco, l'attuale presidente del Consiglio consultivo della Società brasiliana di chirurgia metabolica e bariatrica e specialista di My life.

(Salute)

Quattro casi di leishmaniosi sono confermati a Araraquara

Quattro casi di leishmaniosi sono confermati a Araraquara

La città di Araraquara confermati quattro casi di leishmaniosi negli animali di questa settimana. Secondo il municipio, tutti i casi registrati sono stati contratti fuori città. Le informazioni provengono dal portale G1. La leishmaniosi è una malattia infettiva trasmessa da insetti che si nutrono di sangue.

(Salute)