it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Alla gente piacciono molto i cani più degli umani

Alla gente piacciono molto i cani più degli umani

Solo chi ha un cucciolo a casa conosce l'amore che è in grado di fornire. Molti proprietari trattano questi animali come se fossero i loro figli e fanno tutto per loro. Uno studio ha appena confermato ciò che tutti noi sapevamo: la maggior parte delle persone amano i cani più di altri.

Per verificare questa teoria, gli psicologi della Northeastern Universtity negli Stati Uniti hanno condotto un esperimento in cui quattro notizie false presumibilmente pubblicate nel Boston Globe a 256 studenti universitari.

Le informazioni avevano diverse vittime: un adulto sui trent'anni, un bambino di un anno, un cucciolo appena nato e un vecchio cane con sei anni di età. L'articolo, pubblicato sulla rivista Society & Animals, ha mostrato come le notizie erano state date ai volontari, cambiando solo il protagonista: "Secondo i testimoni presenti sulla scena, un attacco particolarmente crudele ha coinvolto un cucciolo di un anno che è stato colpito da una mazza da baseball da un ignoto attaccante. Arrivato sulla scena del crimine pochi minuti dopo l'attacco, un agente di polizia ha trovato la vittima con una gamba "

Dopo aver letto le notizie, ai volontari è stato chiesto come si sentivano e gli esperti hanno usato domande specifiche per misurare i loro livelli di empatia. I risultati indicavano che il cane canino, il bambino e il cane adulto suscitavano in tutti più pietà dell'uomo adulto.

In effetti, i livelli di empatia per il cucciolo, il vecchio cane e il bambino umano erano a livelli simili, mentre la persona adulta ha raggiunto l'ultimo. Il cane adulto ha ricevuto solo un punteggio inferiore di empatia rispetto al bambino. Il team ha ipotizzato che la vulnerabilità delle vittime - determinata dall'età piuttosto che dalle specie - sarebbe il fattore più importante nei livelli di disagio e preoccupazione dei partecipanti

Secondo i ricercatori, l'ispirazione per la ricerca è arrivata dopo un caso reale accaduto nello stato americano dell'Arizona nel 2014. Un bambino di quattro anni è stato violentemente attaccato da un grosso cane, e ha dovuto sottoporsi a diversi interventi facciali ricostruttivi. Quindi è stata creata una campagna per aiutarti e ha raggiunto solo 500 follower su Facebook. Allo stesso tempo, una pagina creata dagli attivisti per impedire al cane responsabile dell'attacco è stata sacrificata e ha ottenuto 40.000 follower in poco più di una settimana.

Con questa conclusione, i ricercatori hanno rivelato che questo servirà da supporto per la campagna di una prevenzione del maltrattamento più efficace, come l'uso di immagini dei cuccioli invece di scene di aggressione. "Sottolineando la vulnerabilità, invece di concentrarsi sull'esposizione alla violenza e all'aggressione, i programmi innovativi possono rivoluzionare la prevenzione dei casi di abuso di animali", hanno commentato.


La neurolinguistica aiuta a capire come funziona l'uomo

La neurolinguistica aiuta a capire come funziona l'uomo

Partecipare a una competizione sportiva richiede determinazione, disciplina e molto allenamento. Se questa competizione è una Coppa del Mondo, la pressione è ancora maggiore. Il giocatore deve essere preparato per eseguire la sua migliore prestazione al fine di vincere il premio finale: la coppa così sognata.

(Benessere)

Giovane prende 200 selfie al giorno e gli esperti richiamano l'attenzione al disturbo psicologico

Giovane prende 200 selfie al giorno e gli esperti richiamano l'attenzione al disturbo psicologico

Giovane Junaid Ahmed ha 22 anni e proprio come gli altri ragazzi della sua età piace interagire sui social network e pubblicare foto di te. Tuttavia, è stato diagnosticato con una condizione di salute particolare chiamata Selfiti, costituito da una dipendenza da prendere un sacco di selfie e pubblicandoli sui social network è legato a un disturbo psicologico Ahmed ha detto in un'intervista alla stampa internazionale che ha più di 50.

(Benessere)