it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Batterio appena scoperto potrebbe svolgere un ruolo nella malattia di gomma

Batterio appena scoperto potrebbe svolgere un ruolo nella malattia di gomma

I ricercatori dell'Università del Michigan hanno identificato un batterio comunemente presente nella flora orale dei ratti che hanno chiamato NI1060. Questo batterio è associato allo sviluppo di un modello di parodontite nei ratti. I ricercatori hanno scoperto che NI1060 accumulato nei luoghi in cui il tessuto gengivale danneggiato e fuori ativavam una proteina nella cavità orale che stimola le cellule killer dal midollo. In circostanze normali, questa proteina, Nod1, combattendo i batteri nocivi nel corpo.

"Nod1 è una parte dei nostri meccanismi di protezione contro l'infezione batterica", dice l'autore corrispondente Noahiro lnohara, Ph.D., professore associato di ricerca in Sistema sanitario dell'Università del Michigan, Ann Harbor. "Ci aiuta a combattere le infezioni attraverso il reclutamento di neutrofili, cellule del sangue che agiscono come i batteri assassino. Inoltre rimuove batteri nocivi durante l'infezione. Tuttavia, nel caso di parodontite, l'accumulo NI1060 stimola Nod1 attivare neutrofili e osteoclasti, cellule che distruggono le ossa nella cavità orale. "

Continua a leggere sul sito web di Colgate.


Diabete: 10 cambiamenti nelle abitudini fondamentali per vivere bene

Diabete: 10 cambiamenti nelle abitudini fondamentali per vivere bene

Molte persone a cui è stato diagnosticato il diabete, di tipo 1 o 2, si preoccupano di come affrontare meglio questa malattia cronica, cioè richiedono cure per il resto della vita. Tuttavia, l'adozione di semplici abitudini e che sono valide per coloro che non hanno questa condizione, già evitano alcune complicazioni.

(Salute)

Non lasciare che il mal di schiena disturbi il sonno

Non lasciare che il mal di schiena disturbi il sonno

Molte persone provano un dolore alla schiena così grave che incontrano difficoltà nel fare semplici attività che fanno parte della routine, come guidare, fare shopping, esercitare o persino lavorare. Ma in alcune persone, la lombalgia può anche interrompere una delle ore più nobili, che è il sonno tranquillo.

(Salute)