it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Un nuovo trattamento può offrire speranza per l'allergia alle arachidi

Un nuovo trattamento può offrire speranza per l'allergia alle arachidi

Solo chi ha mai avuto un'allergia alimentare sa quanto sia difficile questa situazione, una piccola quantità di cibo è sufficiente per far chiudere la gola, faccia gonfia e gli occhi e il prurito della pelle. L'arachide è considerato il cibo che più provoca il soffocamento in intolleranti e provoca anche una delle allergie alimentari più letali.

Secondo un'indagine effettuata nel 2016, si stima che almeno 20.000 bambini sono diagnosticati come allergie ogni anno, solo negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Tuttavia, i ricercatori australiani potrebbero aver finalmente trovato una cura per l'allergia alle arachidi nei bambini: una piccola sperimentazione clinica di 56 bambini condotta dall'Istituto di ricerca di Murdoch ha rilevato che due terzi del gruppo di bambini trattati con immunoterapia sperimentale sono stati curati di allergia. Inoltre, questa desensibilizzazione è rimasta nel 70% di loro fino a quattro anni dopo la fine del trattamento.

Il nuovo trattamento per le allergie combina un probiotico con immunoterapia orale, noto come PPOIT. Invece di evitare il contatto con l'allergene (in questo caso arachidi) Terapia inserisce una proteina di arachidi per riprogrammare il sistema immunitario responsabile per l'eventuale sviluppo di allergie al cibo.

"Questi ragazzi hanno mangiato arachidi senza dover seguire qualsiasi programma specifico negli anni successivi al completamento del trattamento ", ha affermato il ricercatore capo Mimi Tang. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista medica internazionale Lancet Child & Adolescent Health.

Per l'analisi, i ricercatori hanno dato a metà dei bambini la combinazione prodotta per il trattamento sperimentale e un altro gruppo ha ricevuto solo placebo, entrambi somministrati una volta

Alla fine dello studio, hanno trovato che l'82% dei bambini che hanno ricevuto l'immunoterapia ha mostrato risultati positivi, in mancanza di reazione alle arachidi, rispetto al solo 4% nel gruppo placebo. Dopo quattro anni, la squadra ha nuovamente controllato i progressi con l'allergia alle arachidi. I risultati hanno mostrato che il 70% dei partecipanti aveva acquisito resistenza a lungo termine, ovvero erano in grado di mangiare cibi senza arachidi senza alcun problema.

"Questo è un importante passo in avanti nell'individuazione di un trattamento efficace per risolvere il problema di allergia alimentare nelle società occidentali ", ha detto Tang. Tuttavia, devono essere eseguite nuove analisi per dimostrare l'efficacia del trattamento, quindi dovremo ancora aspettare che questa "cura" sia offerta al pubblico.


Il trattamento dei pazienti obesi richiede una comunicazione efficace

Il trattamento dei pazienti obesi richiede una comunicazione efficace

Due terzi degli americani sono sovrappeso o obesi, e in Brasile, i dati relativi sovrappeso / obesità hanno mostrato un aumento della prevalenza tra il 70 e il 90 I due aspetti presentati più in relazione a questo quadro sono l'aumento dell'approvvigionamento di energia mediante la dieta e la riduzione dell'attività fisica, formando uno "stile di vita occidentale contemporaneo".

(Cibo)

Gli scienziati identificano le cellule di controllo della fame

Gli scienziati identificano le cellule di controllo della fame

I ricercatori della Princeton University potrebbero aver scoperto un nuovo trattamento per l'obesità, dalle cellule responsabili del controllo della fame Secondo i ricercatori, dai test eseguiti sui topi, è stato possibile identificare le cellule cerebrali che si attivano quando siamo affamati. Per lo studio, gli scienziati hanno esaminato le funzioni cerebrali di un gruppo di topi che non stavano mangiando.

(Cibo)