it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Un nuovo trattamento distrugge più del 90% delle cellule con leucemia

Un nuovo trattamento distrugge più del 90% delle cellule con leucemia

Il trattamento di test condotti su ratti è stato in grado di uccidere più del 90% di leucemia Myeloid Chronic (CML) in cellule staminali. Attualmente, i pazienti con leucemia mieloide cronica hanno poche possibilità di cura, almeno a sottoporsi ad un trapianto di midollo osseo.

La leucemia mieloide cronica (LMC) è un tipo non ereditaria e rara di cancro che si sviluppa nel midollo osseo . In esso, le cellule staminali normali vengono trasformate in cancerose.

Questo tipo di leucemia rappresenta dal 15% al ​​20% di tutti i casi di leucemia tra la popolazione occidentale. Circa 700 persone nel Regno Unito sono diagnosticate con la malattia ogni anno. Nella maggior parte dei casi, si verifica negli adulti di età compresa tra 50 anni, solo il 4% dei pazienti sono bambini tra.

Attualmente, le opzioni di trattamento per i pazienti con leucemia mieloide cronica dipende dallo stadio della malattia (cronica, accelerata o età, fattori prognostici e disponibilità di un donatore compatibile. Tuttavia, il trattamento standard eseguita con un inibitore della tirosin-chinasi, come l'imatinib, nilotinib o dasatinib, che oltre a difficile da trovare, può causare gravi effetti collaterali in alcuni pazienti.

I nuovi farmaco agisce inibendo l'attività di una proteina chiamata EZH2, responsabile della sopravvivenza di altri tipi di cellule tumorali. "Questa scoperta, basata su sette anni di lavoro sperimentale, è un grande esempio di medicina di precisione - trovare farmaci che mirano a uccidere solo le cellule, tronco di questa forma di leucemia, lasciando le cellule normali illeso ", ha detto il dottor David Vetrie ricercatore.

scienziati ritengono che dare ai pazienti il ​​nuovo farmaco a fianco dei trattamenti utilizzati, possono uccidere le cellule leucemiche, limitando le probabilità che la malattia ritorni. Inoltre, i primi risultati negli studi clinici hanno avuto pochi effetti collaterali.


ANVISA approva generico per il trattamento del diabete di tipo 2

ANVISA approva generico per il trattamento del diabete di tipo 2

L'Agenzia Nazionale sorveglianza sanitaria (ANVISA) ha approvato la registrazione di dapagliflozin generica, una nuova opzione per il trattamento dei pazienti con diabete di tipo 2. la risoluzione è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale (DOU) il Lunedi, 27 marzo Il farmaco viene utilizzato per migliorare il controllo glicemico del corpo del paziente diabetico, essendo indicato con esercizi fisici e dieta.

(Salute)

Il nuovo metodo può prevedere un alto rischio di morte per cancro al seno

Il nuovo metodo può prevedere un alto rischio di morte per cancro al seno

Mammografia -. Foto Getty Images Per arrivare a questa tecnologia, i ricercatori hanno analizzato i cambiamenti nel materiale genetico in cellule tumorali da 600 pazienti che usano bioinformatica, una nuova disciplina che utilizza statistiche, matematica e informatica per risolvere problemi complessi nella biologia del cancro.

(Salute)