it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Nuovi test possono rilevare il virus Zika nello sperma

Nuovi test possono rilevare il virus Zika nello sperma

Alcuni laboratori brasiliani hanno iniziato a effettuare test in grado di rilevare il virus Zika nello sperma dell'uomo. C'erano già test che potevano trovare il virus nel sangue, nell'urina, nella saliva e nel liquido amniotico. I test utilizzano la tecnologia PCR, che individua parti del virus nel liquido.

Tale misurazione è importante, in quanto non è ancora noto se il virus nello sperma possa trasmettere la malattia ai partner. Finora, tutti i casi in cui si sospetta la trasmissione sessuale del virus Zika sono in donne che hanno avuto rapporti con uomini che erano affetti dalla malattia o in luoghi di circolazione attiva del virus Zika.

"Non è ancora noto cosa può accadere se un bambino viene fecondato in una relazione in cui lo sperma dell'uomo è infetto dal virus Zika ", spiega il genetista Ciro Martinhago del laboratorio di Medicina Genomica del cromosoma, uno dei primi ad offrire questo test. Tuttavia, Anvisa ha chiesto alle coppie che vogliono sottoporsi a procedure di fecondazione prima di prendere il virus Zika, anche i donatori di ovuli e spermatozoi.

Dato che le persone possono avere il virus Zika senza presentare sintomi, è importante che Tutti i mariti di donne che sono incinte o che vogliono rimanere incinta fanno il test, dice lo specialista. Vi è anche una raccomandazione per l'uso del preservativo da parte delle coppie in cui la donna è incinta per garantire che non vi siano infezioni da virus durante la gravidanza.


Le mosche trasportano batteri patogeni negli esseri umani

Le mosche trasportano batteri patogeni negli esseri umani

Alcune persone dicono che è la freschezza e gli altri si sentono terrorizzato solo pensando, la paura degli insetti è molto comune e può influenzare notevolmente , la vita di qualcuno. Uno studio, pubblicato su "Scientific Reports" di venerdì, ha scoperto che le mosche possono trasportare centinaia di diverse specie di batteri nocivi per l'uomo.

(Salute)

Il supplemento di zinco può ridurre la durata del raffreddamento fino al 40%

Il supplemento di zinco può ridurre la durata del raffreddamento fino al 40%

Uno studio dell'Università di Helsinki in Finlandia indica che il pellet di zinco può ridurre la durata degli episodi freddi fino al 40% a seconda del dosaggio totale del minerale e della composizione delle compresse I ricercatori hanno eseguito una meta-analisi di tutti i precedenti studi controllati con placebo che hanno esaminato l'effetto delle pillole di zinco sui raffreddori.

(Salute)