it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Nuovo rimedio per l'artrite reumatoide sarà offerto da SUS

Nuovo rimedio per l'artrite reumatoide sarà offerto da SUS

Le persone con artrite reumatoide possono avere più di un farmaco per trattamento in Unified Health System (SUS): tofacitinibe citrato. Il SUS ha fino a 180 giorni, a partire da Giovedi scorso (2), per fornire la droga nel paese.

Il farmaco è indicato per adulti con artrite reumatoide attiva da moderata a grave, con una risposta inadeguata a uno o più farmaci modificanti la malattia. L'artrite reumatoide è una malattia autoimmune, infiammatoria, sistemica e cronica. In Brasile, uno studio del 2004 ha mostrato una prevalenza dello 0,46%, pari a quasi un milione di persone con la malattia.

L'incidenza di artrite reumatoide malattia aumenta con l'età e il picco più alto è tra i 30 ei 50 anni. Il sesso femminile è il più colpito dalla malattia, circa due o tre volte rispetto al sesso maschile. Se non trattati, dal 20% al 30% delle persone affette da artrite reumatoide sono permanentemente incapaci di svolgere le loro attività dopo circa tre anni dalla diagnosi.


La povertà stimola l'obesità e carie tra i bambini senza casa

La povertà stimola l'obesità e carie tra i bambini senza casa

Bambini senza casa che vivono sotto la soglia di povertà dimostrato di essere sempre più inclini all'obesità e carie che invecchiano, secondo uno studio condotto da ricercatori provenienti da infermiere Case Western Reserve University e University of Akron. i risultati sono stati pubblicato sul Journal of Pediatric Health Care nell'articolo "Obesità e carie dentaria nell'infanzia nei bambini senzatetto".

(Salute)

Tipi di schizofrenia: conoscere il 4 principale

Tipi di schizofrenia: conoscere il 4 principale

Contrariamente alla credenza popolare, la schizofrenia non ha nulla a che fare con persone di personalità multiple (questo disturbo esiste anche e si chiama "disturbo dissociativo dell'identità"). La schizofrenia è un termine coniato dallo psichiatra svizzero E. Bleuler, agli inizi del XX secolo e deriva dalla radice schizo greca (split, divisione) e phren (mente), nel senso che le funzioni mentali si troverebbero divisi questi pazienti (1, 2) la schizofrenia è un disturbo psicotico, cioè un disturbo in cui una persona perde la loro connessione con la realtà, sia sotto forma di cambiamenti di pensieri, percezioni o il suo comportamento visibile.

(Salute)