it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Il nuovo metodo può prevedere un alto rischio di morte per cancro al seno

Il nuovo metodo può prevedere un alto rischio di morte per cancro al seno

mammografia -. Foto Getty Images

Per arrivare a questa tecnologia, i ricercatori hanno analizzato i cambiamenti nel materiale genetico in cellule tumorali da 600 pazienti che usano bioinformatica, una nuova disciplina che utilizza statistiche, matematica e informatica per risolvere problemi complessi nella biologia del cancro. Dopo l'analisi, sono stati in grado di misurare fino a 240.000 caratteristiche del genoma nelle cellule tumorali per ogni paziente.

Lo studio di questi geni e due peculiarità, gli autori hanno trovato che le aree del genoma dove i pezzi di DNA sono mescolate con i geni mancanti o in eccesso, sono chiaramente associati ad un aumentato rischio di morte per malattia. Il team sta ora sviluppando un modello per identificare le aree esatte del genoma e dei geni che sono più spesso colpite da complessi cambiamenti nel genoma.

Secondo gli autori, questi può essere importante nella ricerca di un trattamento e di un bersaglio molecolare per cancro al seno, rendendo possibile prevedere quali pazienti hanno maggiori probabilità di ammalarsi gravemente. Con questo metodo, sarebbe possibile prevenire pazienti con cancro al seno, ma senza rischio di sviluppare una condizione più grave, un trattamento aggressivo con la chemioterapia.

Six dubbio che ha scoperto un cancro al seno

Donna con capelli raschiato - Foto Getty Images

Anche con trattamenti sempre più avanzati, la diagnosi di cancro al seno continua a pesare. "È certamente una notizia d'impatto", afferma la psico-oncologa Luciana Holtz, presidente dell'Istituto Oncoguia. "Ma devi cercare informazioni prima di disperare", aggiunge. Le possibilità di cura e la necessità di cambiare la routine sono alcuni dei punti che causano i maggiori dubbi. esperti in materia indicano le informazioni che possono aiutare i pazienti che hanno appena ricevuto una diagnosi di superare questo momento con più serenità.

C'è sempre come aiutare

"Non importa quale fase il tumore è stato scoperto, c'è sempre come aiutare il paziente ", afferma la psico-oncologa Luciana Holtz, presidente dell'Istituto Oncoguia. Ha detto che il controllo medico può migliorare e la qualità della vita dei pazienti, aiutando a controllare il dolore o fornire più comfort.

Ogni caso è diverso

Secondo l'oncologo Anderson Arantes Silvestrini, presidente della Società Società brasiliana di oncologia clinica (SBOC), sempre più il trattamento del cancro è stato individualizzato, il che aumenta le possibilità di successo e riduce gli effetti collaterali. Di conseguenza, i risultati possono essere variati anche per due persone che hanno lo stesso tipo di cancro e di ricevere lo stesso trattamento.

La ricerca clinica

Si raccomanda che il paziente con il cancro accompagnano la divulgazione della ricerca clinica con il medico . Dopotutto, secondo l'oncologo Anderson, questa potrebbe essere l'unica opzione per l'accesso a un trattamento e farmaci all'avanguardia per alcuni pazienti. Prima di investire, tuttavia, è imperativo discutere i benefici con lo specialista che segue il caso.

Avviare un diario

Dopo la diagnosi di cancro, ciò che non manca è dubbio. Per questo motivo, la psico-oncologa Luciana consiglia ai suoi pazienti di iniziare un diario, in cui annoteranno come hanno trascorso ogni giorno, quali dubbi sono sorti e quali sintomi sono apparsi. "Questo rende più facile per gli appuntamenti medici e impedisce al paziente di dimenticare di chiedere qualsiasi cosa."

Secondo parere

"Avere fiducia nell'équipe medica che si prende cura del proprio caso migliora l'aderenza al trattamento", afferma l'oncologo Anderson. Tuttavia, andare dietro ad altri esperti perché non eri soddisfatto della prognosi o perché pensi che non abbia chiesto quanti test come avrebbe potuto creare false delusioni e persino indirizzarti a specialisti meno qualificati.


L'obesità in età adolescenziale: cause, le conseguenze e come trattare

L'obesità in età adolescenziale: cause, le conseguenze e come trattare

L'obesità è ora considerata un problema di salute pubblica e la sua prevalenza, in tutte le fasce d'età, è in aumento in tutto il mondo. In Brasile, i dati IBGE per il 2014 mostrano che il 15% dei bambini tra 5 e 9 anni e il 25% degli adolescenti sono in sovrappeso o obesi. L'aumento di questi indici è principalmente legato a fattori ambientali quali riduzione del tempo trascorso in attività fisiche e cambiamenti nelle abitudini alimentari, riduzione del consumo di frutta e verdura e aumento del consumo di alimenti trasformati ricchi di zuccheri e grassi, con un alto valore calorico.

(Salute)

Consultare un dermatologo prima dell'estate e salvare la pelle

Consultare un dermatologo prima dell'estate e salvare la pelle

Dopo la stagione estiva, gli uffici di dermatologi sono affollati di pazienti con un elenco di problemi: macchie, pelle secca, acne, tigna, tra gli altri reclami, di nuovo nel bagaglio che ama il sole e la sabbia senza conseguenze Ma se la destinazione finale della stagione calda è già proprio. Cosa non si può evitare fissando un appuntamento prima di uscire?

(Salute)