it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Il nuovo vaccino per la meningococco B arriva in Brasile

Il nuovo vaccino per la meningococco B arriva in Brasile

Il vaccino contro il meningococco B, un batterio che causa non solo la meningite ma anche altre malattie più gravi, è stato lanciato in Brasile. Il vaccino dovrebbe essere disponibile entro la fine di maggio, prima nelle cliniche private. Tuttavia, l'intenzione è anche quella di inserire il programma ufficiale delle vaccinazioni.

Secondo la malattia infettiva Juarez Cunha, della Società Pediatrica del Rio Grande do Sul, è necessario includere nuovi vaccini nel calendario dei bambini. "Una volta che i vaccini sono inclusi nel calendario, puoi vedere rapidamente il successo quando, ad esempio, i numeri cadono", dice.

Quando la prevenzione di un sierotipo è carente, diventa più evidente, aumentando l'incidenza di questa malattia. In questo modo, includere il vaccino nel calendario è una speranza per la riduzione dei casi di meningite di tipo B. Gli studi di laboratorio iniziali indicano un'efficacia intorno all'85%, che significa un'importante copertura.

La tua introduzione avverrà prima nella rete privata per protezione individuale. Nei bambini fino a 1 anno, il programma di applicazione sarà in 3 dosi (2, 4 e 6 mesi), con rinforzo dopo aver completato il primo anno di vita. Per le persone di età compresa tra 1 e 50 anni, sono indicate due dosi, con un intervallo di due mesi, senza necessità di rinforzo. Oggi vengono fatte tre diverse vaccinazioni per il meningococco, due o due mesi dopo la vita del bambino e da un altro a tre mesi.

Il dott. Juarez Cunha sottolinea l'importanza di includere il nuovo vaccino nel calendario ufficiale anche per gli adolescenti. "La raccomandazione deve essere fatta anche all'età di 19 anni, poiché gli adolescenti passano più tempo al chiuso, il che facilita la trasmissione dei batteri che causano la malattia", dice. Tuttavia, l'indicazione esatta dell'età per l'assunzione del vaccino nell'adolescenza non è stata ancora confermata.


Studio mostra che le persone intelligenti sono più pigri

Studio mostra che le persone intelligenti sono più pigri

Desiderate trascorrere l'intera giornata a letto a leggere, studiare o risolvere qualche problema, ma solo pensare di alzarsi per qualcosa, colpire quella maledetta pigrizia? Ecco la spiegazione: le persone intelligenti sono più pigre. Secondo uno studio americano pubblicato sul Journal of Health Psycology, almeno durante la settimana, le persone che usano il cervello più esercitano meno.

(Salute)

Espettorato rileva batteri o funghi che possono causare infezioni nei polmoni

Espettorato rileva batteri o funghi che possono causare infezioni nei polmoni

L'espettorato rileva batteri o funghi che possono causare infezioni nei polmoni o delle vie respiratorie. L'espettorato è un liquido denso prodotto nei polmoni e nelle vie aeree che viene eliminato con la tosse. Per l'esame dell'espettorato, un campione di espettorato viene posto in un contenitore con sostanze che favoriscono la crescita di batteri o funghi.

(Salute)