it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Negativo Calorie uccidere la fame e accelerare la dieta

Negativo Calorie uccidere la fame e accelerare la dieta

È certamente un amico maniacale per le calorie. Conosce i numeri di tutte le bevande, snack, dolci e tè dai piatti più complicati. Ma ciò che pochi sanno è il cibo con le cosiddette calorie negative. Esatto: con loro perdi peso mangiando. Questo perché la digestione di questi alimenti brucia più energia di quella contenuta in essi, correttamente. "Questa situazione è anche nota come l'effetto termico del cibo o della termogenesi", afferma la nutrizionista Fernanda Machado, della Società brasiliana dell'alimentazione e della nutrizione. "In generale, le verdure possono rientrare nella categoria di alimenti con calorie negative", afferma l'esperto. Nell'intervista che dai qui di seguito, lo specialista spiega come funziona il ragionamento e come puoi usarlo a favore della tua dieta.
1. La quantità di calorie consumate nella digestione è veramente alta? Questo dispendio calorico varia a seconda del tipo di dieta. Ad esempio, la proteina spende più energia (circa il 25% dell'energia totale fornita) per essere digerita rispetto ai carboidrati e ai grassi (circa il 4%). Più difficile è la digestione, maggiore è il consumo di energia. La spesa calorica varierà in base alla spesa energetica totale delle spese energetiche di base (spesa energetica giornaliera con il metabolismo) di ciascun individuo, rappresentando dal 5 al 15% del GET
2. Qual è la differenza tra un cibo con calorie negative e uno con zero calorie?
Un alimento con calorie negative è quello che ha meno calorie di quelle che spende per essere digerito. E 'il caso di limone, mandarino, anguria, prugne, broccoli, asparagi, cavoli, cetrioli, cipolla, sedano, zucchine, melanzane, cavolfiori, rape e peperoncino. Un alimento a zero calorie è uno che non ha sostanze nutritive e può anche causare malattie se consumato in eccesso, come la soda alimentare
3. alimenti facilmente digeribili come carboidrati semplici hanno calorie negative Questo dipenderà dal dispendio energetico totale di ogni individuo e il tipo di carboidrati (semplici: zuccheri e amidi o composito: fibra) ?. Se il dispendio energetico è elevato, può sfruttare meglio il cibo senza conservarlo, ma in generale, i carboidrati e i grassi semplici hanno un dispendio calorico inferiore.
4. Questo lavoro di digestione è quello di rispondere una fame più intenso?
Sì, il più veloce la digestione e lo svuotamento gastrico, meno tempo di sazietà, che dispone di più intenso appetito e soprattutto per i carboidrati.
5 . Le calorie utilizzate nella digestione variano a seconda del corpo? O la media è molto vicina alla realtà?
Sì, variano a seconda dell'individuo. Ogni persona ha un ritmo di vita che determina il loro metabolismo e questo influenzerà direttamente l'effetto termico del cibo.
6. Oppure è il contrario, le calorie diventano tanto più negative quanto più difficile è la digestione?
Il basso potere calorifico e l'alto contenuto di fibre sono due fattori determinanti per classificare il cibo come negativo rispetto all'effetto termico nel processo di digestione. Più fibre, più difficile è la digestione e più energia consumata.
7. In generale, verdura e frutta ricevono l'etichetta di "calorie negative". Fino a che punto, pensando esclusivamente in calorie, devono essere presenti nella dieta? sono gli alimenti che hanno un elevato contenuto di fibra insolubile, e per il corretto funzionamento dell'intestino e mantenere il peso corporeo devono essere presenti tutti i giorni, almeno una tempo nella dieta.
8. È possibile perdere peso pensando solo alle calorie negative? C'è una dieta basata sul concetto di "Calorie negative", con un buon risultato quando l'obiettivo è quello di perdere peso. Ma dovrebbe essere ben mirato a non generare carenze di alcuni nutrienti, che influenzano l'equilibrio del corpo.9. È possibile montare un'equazione in cui queste calorie negative vengono sottratti dalla quantità di energia consumata nel corso della giornata?
E 'necessario calcolare la spesa basale Energia, e Total Resto del singolo e analizzare tutta la dieta. 10 . È possibile associare calorie negative e indice glicemico? Se sì, come?
Sì, più alto è l'indice glicemico, minore è l'energia che serve per digerire, vale a dire la caloria non è negativo.


Bollito, fritto o arrosto: tutti i modi di preparare il cibo ha pro e contro

Bollito, fritto o arrosto: tutti i modi di preparare il cibo ha pro e contro

Al momento della fuga da ristoranti fast food, molte persone si intromettono: che tipo di preparazione preferisci? I cibi fritti non sono mai una buona alternativa? Per ottenere queste e altre domande, siamo andati dopo un nutrizionista specializzato in diete gustose e di successo. Successivamente, la nutrizionista di MyVida Karina Gallerani spiega i pro ei contro dei più comuni tipi di preparazione.

(Cibo)

Tè tra i pasti può essere una medicina sacra

Tè tra i pasti può essere una medicina sacra

Se c'è qualcosa che tutti noi dovremmo copia della inglese è il momento famosa di tè. In effetti, la gente sa così poco di questa bevanda che molte persone non pensano nemmeno che i tè derivino dalla stessa pianta, cammelia sinensis, e che non viene consumato in Brasile. che il processo di ossidazione finisce per differenziare i tipi.

(Cibo)