it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Campagna nazionale di vaccinazione contro la polio finisce venerdì

Campagna nazionale di vaccinazione contro la polio finisce venerdì

Il Ministro della Salute, Alexandre Padilha, e il Segretario della sorveglianza sanitaria, Jarbas Barbosa, hanno lanciato il 13 giugno la Campagna nazionale sulla vaccinazione contro la polio, che a partire dal 16 luglio e proseguendo fino al 6 luglio in tutto il Brasile.

Il Ministero della sanità intende immunizzare contro 14 milioni di bambini sotto i 5 anni di età, che corrisponde al 95%. La campagna ha 115.000 posti di vaccinazione, tra cui chiese, sindacati, centri commerciali in tutto il Brasile, oltre a 42.000 veicoli - acqua piovana e aria -, 350.000 professionisti e milioni di dosi di vaccino. "Il vaccino è sicuro , non ha quasi nessuna controindicazione - i bambini con febbre / pazienti dovrebbero essere consultati ", commenta il Segretario della sorveglianza sanitaria, Jarbas Barbosa. "Chiunque abbia un record di vaccinazione dovrebbe portarlo con il bambino, ma anche quelli che non ce l'hanno possono andare".

Oltre al vaccino antipolio, i bambini possono ricevere altre dosi in ritardo. Ci sono ancora, nel mondo, 16 paesi con casi di polio. Pertanto, la vaccinazione è importante. "Negli ultimi 20 anni, il virus è stato reintrodotto nelle Americhe, come negli Stati Uniti e in Canada."

Informazioni sul vaccino

Offerto gratuitamente dall'Unified Health System (SUS), il vaccino contro la paralisi infantile è somministrato per via orale, in gocce, ed è disponibile tutto l'anno presso le cliniche per l'immunizzazione di routine. Secondo il programma di vaccinazione di base, i bambini dovrebbero ricevere il vaccino a due, quattro e sei mesi. A 15 mesi, i bambini ricevono il primo rinforzo. Tuttavia, è importante che tutti i bambini sotto i cinque anni (0-4 anni 11 mesi e 29 giorni) per prendere due dosi di vaccino nel corso della campagna nazionale, anche se sono stati vaccinati in precedenza.

Il vaccino non presenta controindicazioni. Si raccomanda, tuttavia, che i bambini con febbre superiore a 38 ° o con un'infezione vengano valutati da un medico prima di ricevere le goccioline. Il vaccino non è raccomandato anche per i bambini che hanno problemi di immunodepressione (come i malati di cancro e AIDS o altre condizioni di sfiducia immunitaria). La poliomielite è una grave malattia contagiosa e contagiosa. Molto spesso, il bambino non muore quando viene infettato, ma subisce gravi lesioni che colpiscono il sistema nervoso, causando paralisi, specialmente negli arti inferiori. La malattia è causata e trasmessa da un virus (il poliovirus) e la contaminazione avviene principalmente per via orale.


I ricercatori possono rimuovere il virus HIV dalle cellule, mediante l'editing genetico

I ricercatori possono rimuovere il virus HIV dalle cellule, mediante l'editing genetico

Gli scienziati della Temple University University e dell'Università di Pittsburgh sono stati in grado di eliminare completamente il virus dell'HIV in animali vivi usando una tecnica di modifica genetica. La tecnica usata per modificare il gene si chiama CRISPR / Cas9. Usa enzimi che tagliano? aree specifiche di una cellula, nelle regioni del caso contaminate dal virus, e le distrugge.

(Salute)

Influenza H1N1: campagna di vaccinazione contro l'influenza si conclude il Venerdì (20)

Influenza H1N1: campagna di vaccinazione contro l'influenza si conclude il Venerdì (20)

La campagna di vaccinazione antinfluenzale termina questo venerdì (20) in Brasile. Secondo il Ministero della Salute, il 78,2% del pubblico target è già stato immunizzato nella campagna di quest'anno. L'obiettivo è vaccinare almeno l'80% dei 49,8 milioni di persone che compongono la popolazione prioritaria.

(Salute)