it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

La narcolessia provoca improvvisi attacchi di sonno

La narcolessia provoca improvvisi attacchi di sonno

l'improvvisa insorgenza di sonno, in cui la persona si addormenta involontariamente durante la guida, parlare o fare altre attività di solito noiosi, sono la caratteristica più evidente della narcolessia, una malattia che può colpire gravemente la qualità della vita l'individuo. Poiché non v'è ancora molto pregiudizio che circonda questo disturbo, il vettore viene spesso etichettato come sia in ambiente familiare, la scuola o il lavoro pigro, assonnato, disattento e distratto,. "La gente che ho visto perdere il lavoro o di essere separati a causa della narcolessia", dice il medico dell'Istituto di sonno e professore presso il Dipartimento di Psicobiologia dell'Università Federale di San Paolo (Unifesp) Dalva Poyares.

cataplessia, l'improvvisa perdita di forza muscolare, è un altro segno della malattia e compare dal 60% al 90% dei casi. . Secondo Dalva, il problema potrebbe essere parzialmente (in un solo gruppo di muscoli, come viso, collo e coscia) o totale (tutto il corpo, che provoca gocce)

La narcolessia provoca improvvisa insorgenza di sonno - Foto: Getty Images

"La perdita di tono è solitamente innescata dalle emozioni, con le risate come una delle principali", spiega lo specialista. Euforia, dolore, imbarazzo e l'orgasmo possono anche causare catalessi.

allucinazioni ipnagogiche (quando la persona è addormentarsi) e ipnopompiche (al risveglio) sono anche un indicatore di narcolessia, ma possono verificarsi in isolamento, senza tener conto della la malattia. Le immagini che l'individuo vede di solito sembrano molto reali, cosa che spaventa. "Non si sa se si è addormentato o no, ma ha l'impressione di sognare", descrive Dalva.

Un altro sintomo è la paralisi del sonno, che può anche sorgere senza narcolessia. Circa il 4% delle persone ha una volta o l'altra senza che questo rappresenti un problema di salute. "Una delle fasi del sonno è debolezza muscolare (in cui i muscoli sono paralizzati). Quando il cervello si risveglia in questa fase, ma i muscoli non lo fanno, c'è la cosiddetta paralisi del sonno", dice il professor Unifesp. Durante questa lacuna, la persona può avere sensazione di morte imminente, dal momento che non si può muovere

La narcolessia provoca improvvisa insorgenza di sonno - Foto:. Getty Images

"Se vedi qualcuno in questa situazione, la prima cosa è quello di spiegare che questo non è un problema serio e dirle di continuare a respirare che passerà, di solito trascorre fino a un minuto e non ha bisogno di medicine ", dice. Un'altra linea guida che può essere data è che la persona possa muovere gli occhi. "Gli studi indicano che, così facendo, si può uscire l'episodio più rapidamente", dice Dalva.

La narcolessia è più comune dopo 20 anni, ma può colpire anche i bambini. "Lo stress contribuisce allo sviluppo della malattia, ma secondo la ricerca la causa principale sembra essere genetica", dice Sono. A causa di questa alterazione genetica, la produzione di orexina (stimolante neurotrasmettitore) da parte delle cellule di un piccolo nucleo dell'ipotalamo è insufficiente.

La malattia non ha cura, ma ci sono farmaci che controllano il problema. "L'obiettivo è che la persona a rimanere svegli. Così, i farmaci promuove uno stato di veglia", dice Dalva.

Nel corso della vita, il paziente può avere periodi che non hanno la malattia e, pertanto, non ha bisogno del farmaco . Ma il medico avverte che quando non sono medicati e continuano a percepire i sintomi, i narcolettici dovrebbero evitare di usare macchinari e guidare veicoli per ridurre il rischio di incidenti.


Osservare i luoghi boscosi può migliorare la concentrazione

Osservare i luoghi boscosi può migliorare la concentrazione

Lo studio, pubblicato sul Journal of Environmental Psychology, ha rivelato che osservare un tetto verde, o qualsiasi sito boscoso, per un breve periodo di tempo può aumentare notevolmente la capacità di concentrazione. A sostegno di questa tesi, i ricercatori hanno collocato 150 bambini, divisi in due gruppi, per svolgere un compito noioso: ogni volta che una serie di più numeri appariva sullo schermo di un computer, dovevano premere un tasto?

(Benessere)

Lo studio trova il tempo che la maggior parte delle coppie ha sesso

Lo studio trova il tempo che la maggior parte delle coppie ha sesso

Uno studio di Superdrug, un rivenditore dall'industria della salute e della bellezza nel Regno Unito, è stato in grado di scoprire con quali orari e giorni la maggior parte delle coppie fa sesso. In primo luogo, era domenica mattina, più precisamente alle 9 del mattino, come il momento preferito per i rapporti sessuali.

(Benessere)