it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Fungo del chiodo: come rimuovere

Fungo del chiodo: come rimuovere

I funghi sono agenti di micosi, quindi ogni volta che il chiodo è con un fungo e un infortunio che deforma e questo è causato da questo fungo, saremo di fronte a una tigna.

Quello che succede a volte è che l'unghia è con un cambiamento e con un fungo che non è la causa di questa lesione. Questo accade molto in distacchi, sia da un trauma indotto da sport (unghie) o la cattiva abitudine di spunta sotto l'unghia con cannucce per rimuovere escrementi che si accumulano, e anche in malattie come tumori, psoriasi e altre infiammazioni. Alcuni funghi, come i dermatofiti, producono lesioni caratteristiche perché sono in grado di "mangiare" intatti proteina cheratina che forma unghie.

Si Candida sp e alcuni altri funghi sono considerati contaminanti e la loro presenza dovrebbe indicare la necessità di cercare una causa primaria per il problema del chiodo, non è stato che chi ha causato il la malattia iniziale. Possono solo consumare cheratina se sono già stati danneggiati in precedenza.

Cause e aspetto

I funghi sono microrganismi, cioè: possono essere visti solo attraverso l'esame al microscopio. Tuttavia, alterano l'aspetto delle unghie e quindi possiamo sospettare la loro presenza a causa di questi cambiamenti. Una diagnosi accurata dipende da test di laboratorio: la cultura permette la diagnosi di certezza, perchè recuperiamo questo fungo sull'unghia, coltivando un pezzo di essa in laboratorio

Il più delle volte sono unghie cave e ispessimento. la pelle che sta sotto di essa. Nel tempo l'unghia può diventare più spessa, con vari colori che vanno dal giallo al marrone e appaiono brutti, malati. Quanto prima cercare il medico prima si avrà la conferma della diagnosi e iniziare il trattamento.

Trattamento

Avvio di un chiodo non risolve il problema della tigna perché il fungo è alloggiato sotto il chiodo, nella zona chiamata il letto ungueale. Pertanto, la rimozione delle unghie semplicemente non porta alla guarigione e non è una modalità di trattamento.

L'unico trattamento possibile per una tigna installata è l'uso di medicinali antifungini. A seconda dei casi, esistono controindicazioni all'uso dei rimedi orali e siamo tenuti a fare un lungo trattamento solo con rimedi locali, che non sempre porteranno alla cura, nonostante promuovano il controllo della malattia. I trattamenti più efficaci sono fatti con farmaci per via orale per lunghi periodi, associata o meno a farmaci locali.

E 'importante notare che questi trattamenti deve essere effettuato sotto controllo medico a causa della lunga durata del trattamento, i possibili effetti collaterali e controindicazioni per l'uso . Pertanto, i trattamenti domiciliari sono controindicati.

Come evitare

Dopo aver completato il trattamento, è essenziale prestare molta attenzione a non sviluppare nuovamente la micosi. I funghi sono lì, nel nostro ambiente, e si corre il rischio ogni volta che abbiamo lasciato i piedi caldi e umidi e avere un contatto con loro.

Fattori di rischio la presenza di persone con tigna nella stessa casa, frequentando piscine e spogliatoi pubblico senza l'uso di ciabatte, utilizzare le stesse scarpe ogni giorno, non indossare i calzini o no cambiare loro ogni giorno e la presenza di deficit immunitario, sia da malattie o l'uso di farmaci.

pazienti diabetici o uso cronico di i corticosteroidi e gli immunosoppressori sono più sensibili. Evitare le cattive abitudini e asciugare i piedi prima di indossare le scarpe e indossare le polveri sono importanti per evitare il problema.

In presenza di piedi peeling, che non migliorano dopo una settimana di idratazione, cercare un dermatologo! Questa può essere una tigna nei piedi che, col passare del tempo, finirà per rimanere intrappolata nelle unghie.


Il vaccino HPV è stato vietato in Brasile? Un messaggio di avvertimento per i genitori è circolato su Facebook e WhatsApp affermando che il vaccino è stato bandito dalla Procura Federale

Il vaccino HPV è stato vietato in Brasile? Un messaggio di avvertimento per i genitori è circolato su Facebook e WhatsApp affermando che il vaccino è stato bandito dalla Procura Federale

La richiesta di divieto nel 2015 è stata fatta dal procuratore Cléber Eustaquio Neves, con la firma che non c'erano abbastanza studi per dimostrare l'efficacia del vaccino. Tuttavia, la giudice Anna Cristina Rocha Gonçalves non ha accettato la richiesta: "Data la fragilità delle accuse relative ai possibili effetti collaterali e tenendo conto delle migliaia di dosi già applicate nella popolazione brasiliana dal 2011, constato che le poche relazioni presentate, senza prove scientifiche che il vaccino avrebbe causato effetti collaterali, non sono sufficienti per sostenere la richiesta ministeriale di sospendere l'applicazione del vaccino HPV su tutto il territorio nazionale.

(Salute)

Uno studio pubblicato su The Journal of Gerontologia Serie A: scienze biologiche e scienze mediche hanno dimostrato che il consumo di caffeina riduce la probabilità di demenza o declino cognitivo nelle donne

Uno studio pubblicato su The Journal of Gerontologia Serie A: scienze biologiche e scienze mediche hanno dimostrato che il consumo di caffeina riduce la probabilità di demenza o declino cognitivo nelle donne

Tra le donne anziane più di 261 mg al giorno (in media 6 tazze di tè), riducendo il rischio di demenza del 36% in più di 10 anni di follow-up. a 10 anni di follow-up con valutazioni annuali, 388 donne nel gruppo ha ricevuto una diagnosi di qualche probabile demenza o disfunzione cognitiva. Coloro che ha avuto il consumo medio di 261 mg al giorno avevano un tasso più basso di diagnosi quelli che avevano un apporto medio di 64 mg al giorno.

(Salute)