it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Mio figlio picchia amici e ora?

Mio figlio picchia amici e ora?

Quando capitano episodi di aggressione tra bambini, spesso genitori e figli sono immensamente coinvolti e preoccupati. I bambini spesso usano lo schiaffo per risolvere i loro problemi quando sono piccoli e non hanno ancora una comunicazione pienamente sviluppata, specialmente nei momenti difficili. Usano le tapas, i pull, i morsi, i cretini. Questo è il modo in cui il bambino fino all'età di tre anni cerca ancora di risolvere il conflitto.

È sempre importante che quando accade qualche aggressione, che questo bambino venga immediatamente corretto, scusarsi, mettere il ghiaccio sull'amico, dare un bacio al passaggio. Questo è il modo in cui continueremo a insegnare che questo non è il modo migliore e che c'è un altro modo.

A scuola ea casa, è importante che gli adulti cerchino momenti di tensione, come ad esempio volere lo stesso giocattolo. Prendersi cura preventiva di questi momenti è un modo molto efficace per evitare l'aggressività. Avvicinati, aiuta a organizzare la divisione, una volta ciascuno, ecc ...

Quando i bambini crescono, questo comportamento aggressivo è visto come un male dai loro stessi amici, il che crea una conseguenza molto reale e dolorosa.

La cura del bambino in questo senso è fondamentale, ma quando la situazione è già in atto, è fondamentale per i genitori creare una bella collaborazione con la scuola in modo che insieme con gli insegnanti possano trovare nuovi modi per i bambini possono risolvere i loro problemi in un buon modo.

In questo senso, stimolare il pestaggio, anche per difendersi, non è una buona idea. Il bambino può parlare a voce alta, chiedere l'aiuto di un adulto, ma colpire sta ripetendo ciò che vuole evitare e di solito i bambini diventano molto confusi quando ricevono queste istruzioni a casa. Trova la scuola, ottieni aiuto se il bambino bussa o raccoglie e questo aprirà una nuova strada in questo importante problema. Riprenderà l'apprendimento così importante della convivenza, del rispetto verso il prossimo e verso se stesso.


I disturbi alimentari rendono la gravidanza più suscettibile alla depressione

I disturbi alimentari rendono la gravidanza più suscettibile alla depressione

Uno studio della Chapel Hill School of Medicine, Università della Carolina del Nord, negli Stati Uniti, porta nuovi indizi sul legame tra depressione e gravidanza. I risultati suggeriscono che i fattori psicologici precedenti alla gravidanza, come i disturbi alimentari, aumentano le probabilità che una donna sviluppi la malattia durante la gravidanza o dopo il parto.

(Famiglia)

Dieta equilibrata può integrare il trattamento dei bambini iperattivi

Dieta equilibrata può integrare il trattamento dei bambini iperattivi

Uno studio pubblicato sulla rivista Pediatria ha rilevato che una dieta bilanciata può migliorare il comportamento dei bambini con ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder). Lo studio è stato condotto da medici della Northwestern University Medical School negli Stati Uniti, che hanno esaminato gli ultimi studi sull'argomento e concluso che escludere alimenti stimolanti come bibite e dolci e includere nella dieta pesce, verdura, frutta, verdura e cereali integrali possono svolgere un ruolo complementare nel trattamento del disturbo.

(Famiglia)