it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Il musicista suona il sassofono durante l'intervento al cervello

Il musicista suona il sassofono durante l'intervento al cervello

Storie d'ispirazione emergono ogni giorno e ci permettono di vedere il mondo con occhi diversi. Il musicista e la musica insegnante professionista, Dan Fabbio, trovati ad avere un tumore situato proprio nella parte del cervello responsabile delle attività musicali, questo significa che il suo ritiro potrebbe mettere in pericolo il loro lavoro e la passione per sempre.

Così ha deciso che non avrebbe abbandonare il suo sogno e così iniziò un lungo viaggio con l'aiuto di un team di medici, scienziati e persino un insegnante di musica presso l'Università di Rochester, negli Stati Uniti, per rimuovere il tumore dalla sua testa. tumore al cervello può avere conseguenze significative a seconda della sua posizione. Sia il tumore stesso e l'operazione per rimuoverlo può causare danni ai tessuti e compromettere la comunicazione tra le diverse parti del cervello ", ha detto il suo neurochirurgo Web Pilcher della University of Rochester , in una storia pubblicata dal sito Web Futurity.org.

Al fine di ridurre i danni causati negli interventi chirurgici, i ricercatori Web Pilcher e Brad M Ahon ha sviluppato un programma di mappatura del cervello per i pazienti che dovevano sottoporsi a una procedura per rimuovere i tumori e sequestri di controllo.

"E 'quindi essenziale per comprendere il più possibile su ogni paziente prima di portarli alla camera operazioni in modo che siamo in grado di eseguire la procedura, senza causare danni alle parti del cervello che sono importanti per la vita e la funzione di questa persona ", ha detto Pilcher.

in base alle Brad Mahon, il cervello di tutto il mondo è organizzato più o meno Allo stesso modo, ma la posizione particolare di alcune caratteristiche possono variare a pochi centimetri da una persona ad un'altra, quindi è essenziale che ci sia una mappatura personalizzata.

in aggiunta, il team ha creato diversi test cognitivi musicali a Dan Fabbio poteva rispondere mentre i dottori stavano esaminando il suo cervello. Durante la risonanza magnetica, hanno posizionato una canzone e il paziente dovrebbe ripetere la melodia. I ricercatori hanno anche effettuato test che hanno coinvolto l'identificazione di oggetti e frasi ripetute.

Usando queste informazioni, hanno creato una mappa 3D altamente dettagliata che sarebbe stata utilizzata per guidare i chirurghi nella procedura. Tuttavia, la chirurgia ha avuto un altro metodo innovativo. Nel corso della procedura, Fabbio stato sveglio tutto il tempo e suonare il sassofono in modo da poter verificare se la loro intatta rimangono abilità.

Ancora una volta ha dovuto cantare suonando le melodie che sono state giocate in sala operatoria, ma questa volta il suo cervello era esposto. Tuttavia, una certa cura doveva essere preso in modo che egli non ha fatto un sacco di forza e, di conseguenza, ha dovuto giocare una canzone che ha permesso sbuffi più brevi.

Durante l'intervento chirurgico, Dan giaceva leggermente sul fianco sinistro. "Quella posizione non è quella che suoneresti un sassofono, quindi dovevamo essere creativi per farlo funzionare. Non avevo alcun movimento e libertà con le dita in entrambe le mani, era un'angolazione così strana. Ma ha funzionato, ha rivelato il paziente.

Dopo aver rimosso completamente il tumore, i medici gli hanno chiesto di prendere il sassofono e suonare una canzone. "Ha suonato perfettamente", ricorda Elizabeth Marvin, esperta di musica cognitiva, anch'essa nel processo.

Un anno dopo l'intervento, Dan continua a suonare e ad insegnare musica. E senti che i tuoi talenti musicali sono buoni come la procedura precedente. Il caso dei dati di Dan Fabbio ha contribuito a definire con maggiore precisione il rapporto tra le diverse parti del cervello che sono responsabili per la musica e linguaggio di elaborazione.

La tecnica è già utilizzata in diverse località in tutto il mondo, permettendo al chirurgo di fare la stimolazione del cervello che identifica le aree chiamate eloquenti, la regione con la funzione motoria e vocale. In questo modo, i medici sono in grado di sapere quali aree del cervello devono essere mantenute intatte durante il processo chirurgico e da dove possono rimuovere il tumore.Il metodo concordato del paziente mira a preservare le funzioni in modo che possa avere una qualità della vita dopo l'intervento, riducendo le possibilità di sequele.

Guarda il video qui sotto per un documentario di 7 minuti su questa procedura:

Il musicista suona il sassofono durante l'intervento al cervello


Esercizio: due ore e mezza alla settimana per prevenire le malattie cardiovascolari

Esercizio: due ore e mezza alla settimana per prevenire le malattie cardiovascolari

Anche una piccola quantità di attività fisica può ridurre il rischio di malattie cardiache, afferma uno studio condotto da ricercatori della Harvard School of Public Health e pubblicato sulla rivista Circulation. Secondo gli esperti, più esercizi fanno le persone, minore è la possibilità di complicazioni nel sistema cardiovascolare.

(Salute)

"Il pregiudizio è un'ignoranza": il musicista conta come ha vinto il cancro alla prostata

23 Marzo 2013. Per il musicista Rafael Prista, questa data ha assunto un significato diverso, un po 'amaro. Fu allora che gli fu diagnosticato un cancro alla prostata all'età di 58 anni. "Quando ho aperto la busta del risultato della biopsia, ho avuto una perdita di pressione." Io, che non ho mai sentito nulla, non ero mai entrato in ospedale come paziente, ho avuto un cancro.

(Salute)