it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Per perdere peso prima della gravidanza può ridurre le complicanze nelle donne oltre i 40

Per perdere peso prima della gravidanza può ridurre le complicanze nelle donne oltre i 40

Le donne che hanno una gravidanza dopo i 40 anni hanno più probabilità di avere complicazioni come il diabete e difetti di nascita. Essere ad un peso sano prima di rimanere incinta, tuttavia, sembra diminuire questi rischi, secondo uno studio coordinato dal ricercatore John R. Barton, direttore di medicina materno-fetale al Central Baptist Hospital a Lexington, Kentucky (USA).

i ricercatori hanno analizzato i dati di più di 53.000 donne tra luglio 2006 e agosto 2011. Tutti erano incinte per la prima volta e in attesa di un singolo bambino. Gli autori hanno confrontato incinta con l'obesità con quelli senza la malattia, tenendo conto delle differenze di età: un gruppo di circa 20 anni e l'altro di età intorno 40. Le persone con malattie cardiache, diabete, ipertensione o altre complicazioni di salute non erano inclusi nello studio.

la ricerca ha indicato che le donne che soffrono di obesità e erano più anziani avevano più complicazioni rispetto alle donne anziane con peso sano. Queste donne in gravidanza con sovrappeso sono stati anche più probabilità di avere il bambino prematuramente (prima di 37 settimane di gestazione) di peso sano di pari età. Nascita pretermine aumenta il rischio di problemi di salute infantile.

sovrappeso volontario, senza distinzione di età, erano due volte più probabilità di avere preeclampsia rispetto alle madri con peso ideale. In questa condizione, aumento della pressione sanguigna e un alto livello di proteina si trova nelle urine, che può essere pericoloso se non maneggiati.

Si è constatato inoltre tre volte come complicazione di sviluppare il diabete gestazionale? glicemia alta durante la gravidanza? in queste donne con peso elevato. I risultati sono stati presentati presso l'American College of riunione annuale degli Ostetrici e Ginecologi a San Diego, California (USA).

Spostare i nemici della vostra salute in gravidanza

Il ginecologo Alessio Calil Mathias, la Clinica Genesi spiega che la caduta della fertilità con il progresso dell'età è un fatto biologico. "Si stima che la probabilità di gravidanza al mese è di circa il 20% nelle donne sotto i 30 anni, ma solo il 5% nelle donne oltre i 40 anni," ha detto l'esperto. Anche con i trattamenti di sterilità, come la fecondazione in vitro, la fertilità e diminuisce le probabilità di aumento di aborto spontaneo dopo 40. Ci sono diverse spiegazioni per questo declino della fertilità: condizioni mediche, i cambiamenti nella funzione ovarica e alterazioni del rilascio di ovuli . Check out alcuni consigli degli esperti per una gravidanza sana:

Preservare il bambino in via di sviluppo

"per prevenire malformazioni fetali almeno sei mesi prima di rimanere incinta, è necessario avviare la supplementazione con acido folico, che si estende al 14 ° settimana di gestazione ", dice il ginecologo Alessio. La funzione di folato è quello di prevenire i difetti del tubo neurale del feto, garantendo una buona formazione del midollo spinale e del cervello del bambino.

evitare il diabete gestazionale

Crescere una dieta equilibrata, ricca di vitamine e minerali è uno dei modi più efficaci per combattere il diabete gestazionale e rafforzare il sistema immunitario. I pericoli della malattia comprendono la pressione alta, eccessivo accumulo di liquido amniotico (che può anche distendere la pancia della donna incinta), la mortalità fetale e malformazioni

Questo non significa, tuttavia, restrizioni sul tavolo :. Frutta, verdura, legumi, verdure, carboidrati, proteine ​​e grassi dovrebbero formare piatti molto colorati. "Anche essere sicuri di mangiare ogni tre ore, che impedisce carestie e ipoglicemia", spiega Barbara ginecologo Murayama, la Federazione brasiliana di Ginecologia e Ostetricia (FEBRASGO).

L'esperto consiglia anche di evitare i pasti con molti condimenti o condimenti nei cuccioli, che peggiorano le vertigini e aggravano l'ipertensione.

Attenzione all'ipertensione

L'ipertensione è più comune nelle donne in gravidanza oltre i 35 anni di età, nelle donne in gravidanza del primo figlio e in gravidanze multiple. A parte questi casi, la malattia minaccia ogni madre che non riposa a sufficienza o è sottoposto ad alti livelli di stress, si mangia meno proteine ​​del necessario, consuma troppo sale o hanno una storia familiare di ipertensione. Il bambino, a sua volta, non può avere il suo sviluppo pieno e ha una maggiore propensione a soffrire di problemi respiratori.

Inoltre, la pressione riduce la quantità di liquido amniotico nell'utero, che riduce il passaggio di ossigeno attraverso la placenta . Di conseguenza, il bambino si muove poco, eliminando meno urina e fermando persino la respirazione per risparmiare energia. Nei casi più gravi, c'è la morte del bambino. Il monitoraggio della pressione di routine, la riduzione dell'apporto di sale e il consumo di molta acqua sono essenziali per il controllo della pressione alta.


L'aggressività del bambino è legata alla difficoltà di esprimere

L'aggressività del bambino è legata alla difficoltà di esprimere

Molti bambini iniziano a comportarsi in modo aggressivo da un'ora a quella successiva. Arrestare i compagni di scuola, maledire e picchiare i loro genitori diventa un fatto comune e innescato dai motivi più semplici. Quando è contraddetto, il bambino non ha ancora una maturità emotiva per controllarsi e potrebbe finire per esplodere.

(Famiglia)

Il cyberbullismo è praticato principalmente nei social media

Il cyberbullismo è praticato principalmente nei social media

Secondo un sondaggio di Ipsos, Facebook e altri social media sono il mezzo utilizzato per praticare il cyberbullismo. L'indagine è stata condotta online e comprendeva più di 18.000 adulti in 24 paesi, e 6.500 genitori di uno o più adolescenti. Dopo che i dati raccolti, la ricerca ha dimostrato che oltre il 10% dei genitori ha detto loro figli hanno sperimentato il bullismo su internet Secondo i ricercatori, questa cifra potrebbe essere molto più alta, poiché i genitori non sono sempre consapevoli che il loro bambino è vittima di bullismo.

(Famiglia)