it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

La camminata veloce può aiutare a preservare la memoria

La camminata veloce può aiutare a preservare la memoria

Quanto velocemente cammini per la strada? La risposta a questa domanda può aiutarti a determinare le tue possibilità di sviluppare la demenza in futuro. I ricercatori hanno esaminato circa 2.400 uomini e donne con un'età media di 62 anni, secondo la ricerca dei neurologi americani all'incontro annuale dell'American Academy of Neurology. Nessuno degli individui aveva sofferto alcun tipo di declino mentale o ictus all'inizio dello studio. I medici hanno misurato la forza delle strette di mano dei partecipanti e la velocità del cammino, così come le scansioni cerebrali e vari test di memoria.

Dopo undici anni di studio, 79 persone hanno avuto un ictus o un attacco ischemico transitorio - uno tipo di ictus con sintomi passano in meno di 24 ore - e 34 persone hanno avuto qualche tipo di demenza. Il rischio di problemi di memoria in uomini e donne con velocità di deambulazione più lente era 1,5 volte maggiore rispetto a quelli che camminavano più velocemente.

La deambulazione più lenta era anche associata a un volume cerebrale più basso e ad una prestazione peggiore in diversi test di memoria, linguaggio e processo decisionale. Le persone con forti strette di mano hanno anche un volume cerebrale più alto e hanno ottenuto risultati migliori nei loro ragionamenti e punteggi di memoria. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per capire il motivo di queste relazioni.

La velocità di camminata può aumentare l'aspettativa di vita

Un altro studio, condotto dall'Ospedale Concord in Australia, ha indicato che gli anziani camminano alla velocità di almeno tre miglia all'ora tendono a vivere più degli anziani che camminano a un ritmo più lento. Secondo lo studio, le più lente velocità di deambulazione in età avanzata erano associate ad un aumento del rischio di morte, mentre le fasi più veloci riguardavano una vita più lunga.

Questo perché gli uomini anziani che camminano velocemente sono probabilmente più sani di quelli che si muovono lentamente. I ricercatori hanno analizzato i dati di oltre 1.700 uomini australiani di età pari o superiore a 70 anni. Circa la metà di loro erano nati in Australia, il 20% erano italiani e il resto proveniva da altri paesi. A ogni uomo fu chiesto di camminare al suo passo normale per una distanza di sei metri.

Durante lo studio di cinque anni, 266 uomini morirono. I ricercatori hanno scoperto che l'incidenza della morte era più alta in individui che camminavano ad una velocità di 1,8 chilometri all'ora o meno. Gli uomini che camminavano a più di due miglia all'ora avevano meno probabilità di morire. Tutti i 22 partecipanti che camminavano ad una velocità di almeno tre miglia all'ora erano ancora vivi cinque anni dopo.

Conoscere i quattro benefici dell'esercizio in età avanzata

L'attività fisica è fondamentale in ogni fase della vita. Ma nella vecchiaia è ancora più importante nel mantenere il suono della mente e del corpo. L'insegnante Fernanda Varkala Lanuez, docente del corso di fisioterapia UNINOVE spiega perché l'esercizio fisico è così importante per gli anziani.

Migliora la forma fisica

Tra i vantaggi di esercizio fisico sono per migliorare la forza muscolare , equilibrio, flessibilità, resistenza aerobica e corpo composizione, che interferisce positivamente nello svolgimento delle attività quotidiane degli anziani.

memoria esercizio

esercizio è uno strumento che può essere utilizzato per mantenere e migliorare di memoria, dal momento che attraverso la ripetizione e la difficoltà nell'eseguire i movimenti richiesti, si lavora concentrazione, attenzione, ragionamento e apprendimento motorio.

È importante ricordare che attraverso la pratica regolare e sistematica dell'esercizio fisico, il corpo rilascia maggiore concentrazione di ormoni della ghiandola pituitaria anteriore (beta-adrenergici), che forniscono la sensazione di piacere e benessere, diminuendo ep reprimere le condizioni depressive

Rafforza il sistema immunitario

Nel tempo il sistema immunitario diminuisce, rendendo più facile l'apparizione di alcune infezioni. Gli anziani degli esercizi fisici presentano una minore incidenza di infezioni del tratto respiratorio e delle vie urinarie e hanno anche un recupero più rapido quando sono affetti da qualche affetto.


Impara a rafforzare i muscoli del core

Impara a rafforzare i muscoli del core

Il nucleo è un'unità integrata di 29 paia di muscoli che sostengono e stabilizzano il bacino, il bacino e l'addome. Questa muscolatura è intorno all'intera regione del tronco, nella linea della colonna lombare. Il principale gruppo di muscoli sono l'addominali, schiena, glutei e obliqui. Il nucleo è considerato il centro di gravità del corpo in quanto è in lui che si ferma gran parte del peso delle tante attività che facciamo durante il giorno, questo lo rende una regione molto vulnerabile.

(Fitness)

L'esercizio aumenta il senso di benessere

L'esercizio aumenta il senso di benessere

È Molto comune sentire le persone dire che non amano praticare l'attività fisica e condurre così una vita sedentaria, anche conoscendo l'importanza dell'esercizio fisico sulla salute. Le questioni relative alla salute e al benessere non mancano, ma mancano di motivazione alla ricerca di qualcosa che sia gradito a coloro che cercano uno stile di vita più sano.

(Fitness)