it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Un'eccessiva attività fisica causa l'accumulo di radicali liberi

Un'eccessiva attività fisica causa l'accumulo di radicali liberi

Radicali liberi: un'altra insalata di lettere che infesta coloro che si prendono cura di una buona salute e ha un'attività fisica regolare come mezzo per ottenerla. I radicali liberi sono frazioni di molecole, frammenti, che derivano dall'intero processo di produzione di energia da parte del tessuto muscolare. Sebbene il metabolismo richiesto nella produzione di energia per l'attività fisica porti alla formazione di questi radicali, oltre alle altre molecole, solo l'eccesso di esercizi, un'attività fisica intensa e prolungata, rende il suo accumulo dannoso per la salute. Escludendo carenze nutrizionali e malattie, è sufficiente che l'attività fisica sia di intensità moderata nel suo volume settimanale per prevenire il problema.

L'intensa attività fisica consiste in un consumo massimo di ossigeno ed è un po 'faticoso. Si tratta di eseguire un allenamento per un periodo più lungo rispetto a quello con cui sei stato abituato. Altre caratteristiche sono di fare un allenamento più faticoso del normale e farlo più di tre volte a settimana.

Tuttavia, se per qualsiasi motivo ti viene richiesto un intenso allenamento, preparati per gli effetti dannosi come conseguenza dell'accumulo di questi radicali che vanno dal dolore dovuto al processo infiammatorio che si instaura fino a grandi distruzioni del tessuto muscolare Tra i fattori che scatenano il danno muscolare dovuto all'effetto dannoso dei radicali liberi, lo stress meccanico legato all'eccesso è uno dei più rilevanti, principalmente se il risultato di esercizi muscolari eccentrici. Sono quelli che vanno al di là della capacità del muscolo di produrre energia e quindi compie un movimento contrario alla sua azione. Un esempio di questo è il gomito che si apre verso l'esterno quando la persona porta troppo peso, di conseguenza, vi è affaticamento e perdita di forza che è maggiore di quella prodotta dal lavoro concentrico, movimento a favore della contrazione muscolare, sebbene questi in eccesso possono avere un effetto simile.

È facile vedere che la persistenza di un'alta intensità degli esercizi in modo continuo e prolungato porta a danni al tessuto muscolare. Questi danni possono essere permanenti e aggravati dalla naturale perdita di forza e resistenza nel corso degli anni.

Un altro punto importante da chiarire è l'azione dell'ossigeno, o la sua mancanza. L'attività fisica intensa e prolungata impedisce l'adeguato apporto di ossigeno, un'altra causa di stress nella produzione di energia da parte del muscolo. Questo fenomeno porta ad una minore produzione di antiossidanti come le vitamine A, E, C ed elementi come zinco e magnesio, essenziali nel bloccare l'azione indesiderata dei radicali liberi.

Prevenire il problema

leggendo questo articolo? Quindi annulliamo: pratica l'attività fisica moderata e regolare che i tuoi radicali liberi saranno naturalmente combattuti dalla corretta produzione di antiossidanti e continuerai a godere di tutto ciò che un buon esercizio porta al nostro corpo. Inoltre, mantenere una dieta equilibrata con un'ampia varietà di alimenti.


Posizione dei piedi durante la deambulazione influenze distorsione alla caviglia

Posizione dei piedi durante la deambulazione influenze distorsione alla caviglia

Secondo un nuovo studio pubblicato nel American Journal of Sports Medicine , posizionare i piedi poco prima di entrare in contatto con il terreno durante una passeggiata o fare jogging può aumentare il rischio di torcere la caviglia. L'analisi è stata condotta da scienziati dell'Università della Georgia negli Stati Uniti d'America, che hanno raccolto informazioni su circa 30 uomini che praticano sport per hobby.

(Fitness)

Conoscere l'importanza dell'esercizio fisico per gli anziani

Conoscere l'importanza dell'esercizio fisico per gli anziani

I pazienti anziani con fratture del femore hanno molti sequel. Attualmente ci sono più di 2 milioni di fratture del femore in pazienti anziani con osteoporosi ogni anno, e il 15% di loro sono morti nei primi 30 giorni e il 50% di loro non tornare mai più a piedi. Siamo sempre impegnati con i problemi del giorno giorno.

(Fitness)