it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

La depressione in adolescenza: vedere i segni e come identificare

La depressione in adolescenza: vedere i segni e come identificare

Dal momento che la sfida della balenottera azzurra, c'è stato sempre più parlare di depressione negli adolescenti. La depressione è caratterizzata da una costellazione di segni e sintomi, tra cui:

  • Grande diminuita capacità di provare piacere o interesse in tutto o quasi tutte le attività
  • aumento o diminuzione dell'appetito
  • L'insonnia o ipersonnia
  • agitazione o rallentamento psicomotorio
  • affaticamento e perdita di energia
  • Sentimenti di autosvalutazione o di colpa eccessivi o inappropriati
  • capacità è diminuita di pensare o concentrarsi o indecisione
  • pensieri ricorrenti di morte, ideazione suicidaria o tentativo di suicidio o piano specifico per commettere suicidio (1).

i sintomi presentati dagli adolescenti sono fondamentalmente lo stesso come adulti e chiarezza di descrizione che la persona può fare la sua struttura, come gli adulti, dipenderà dalla capacità di auto -osservazione e ricchezza del vocabolario del paziente. Una differenza importante, però, nei bambini e negli adolescenti è che invece di dolore, la principale manifestazione può essere irritabilità (1).

La prevalenza osservata di depressione negli adolescenti è 3-8%, che essendo al la tarda adolescenza circa il 20% avrà avuto qualche episodio depressivo. È possibile che nei paesi a basso o medio reddito l'immagine sia più comune (2). Coerentemente con questa ultima osservazione, uno studio brasiliano condotta tra il 2005 e il 2006, il 20% degli adolescenti tra i 14 ei 15 fotogrammi aveva lieve depressione a moderata e 8,9% la depressione maggiore, così come il 13,5% di quelli tra i 16 ei 17 anni aveva da lieve a moderata e 17,1% dei casi di depressione maggiore (3).

le persone con depressione possono anche avere condizioni più spesso altri psichiatrici, come le varie forme di ansia, abuso di sostanze e disturbo da deficit di attenzione -hiperatividade. Ci sono prove, inoltre, che l'uso di droghe può portare a disturbi depressivi (2).

Inoltre, la depressione può essere conseguente, a volte, l'uso di alcuni tipi di farmaci, per esempio, anti- farmaci infiammatori del gruppo corticoide (1). Quando si effettua la diagnosi di depressione, è molto importante per indagare su questi aspetti.

Come possono i genitori identificare depressione adolescenziale?

Il comportamento irritabile, la resistenza per avviare ed eseguire attività, sonno eccessivo che porta i giovani a stare troppo a letto e la difficoltà di concentrazione può indurre i genitori a pensare che si tratti di atteggiamenti di ribellione e di contestazione, comuni in questa fascia di età. E 'importante che la famiglia cercano un orientamento psichiatrica da effettuare la diagnosi differenziale tra problemi comportamentali e di un disturbo depressivo.

In generale, le buone pratiche genitoriali consiglia che i genitori sono sempre vicino ai bambini, sia l'apertura di conversazioni, così come nel follow-up degli studi e nella conoscenza della loro vita quotidiana (4). Il meglio conoscere la vostra figlia o figlio, minore è la probabilità che i genitori di essere colti di sorpresa da problemi seri.

In caso di sospetto di depressione, si dovrebbe sempre consultare uno psichiatra che è un professionista che ha la formazione più completo e adeguato per fornire una guida appropriata in questi casi.

Riferimenti:

1. American Psychiatric Association. (2013). Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (5 ° ed.). Washington, DC.

2. Thapar A; Pino DS; Leckman JF; Scott S; Snowling MJ; Child's Adolescent Psychiatry di Taylor EA Rutter 6th Edition (2015), Chischester, UK (edizione Kindle)

4. Coniglio CL Crippa JA, JL Santos, Pinsky, M Zaleski, Caetano R, la prevalenza Arancione R. Superiore di importanti sintomi depressivi in ​​brasiliani di 14 anni e più anziani. Rev Bras Psiquiatr. 2013 Apr-Jun; 35 (2): 142-9.

5. Steinberg L I 10 principi di base di buona genitorialità (2005). New York, USA 207 p.


Prima di morire, padre progetta i regali di compleanno per la figlia

Prima di morire, padre progetta i regali di compleanno per la figlia

Una storia elettrizzante degna di cinema. A causa del cancro al pancreas, l'americano Michael Sellers morì nell'agosto 2013, poco prima che sua figlia Bailey compisse diciassette anni. Pensando alla sua famiglia e ai compleanni di sua figlia che non sarebbe stata presente, con la malattia che gli ha tolto la vita a poco a poco, ha deciso di fare qualcosa di incredibile: Michael ha fatto ricevere a sua figlia regali per cinque anni.

(Famiglia)

L'esposizione in SP porta libri giganti basati su Il piccolo principe

L'esposizione in SP porta libri giganti basati su Il piccolo principe

In commemorazione del lancio nazionale del lungometraggio Il piccolo principe , che si basa sul classico libro omonimo scritto da Antoine de Saint-Exupéry, il Shopping Iguatemi, a San Paolo, riceverà una mostra interattiva del film fino al 30 agosto. Alla mostra, bambini e adulti entreranno in contatto con pagine giganti del libro insieme a personaggi del film in uno scenario preparato per trasportarli nella storia.

(Famiglia)