it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Deborah Nascimento confessa di aver sofferto di anoressia

Deborah Nascimento confessa di aver sofferto di anoressia

Deborah Nascimento attrice ha iniziato la sua carriera come modella all'età di 15 anni, partecipando a una gara d'appalto bellezza. Durante il periodo, Deborah ha sofferto per accettare il suo corpo così com'è. "E 'stato un sollievo per abbandonare quella standard di bellezza. I miei passi erano sempre superiori a quelli richiesti, ho avuto molti problemi con esso, come l'anoressia", ha detto l'attrice in mister V programma di Vogue.

L'anoressia è un disturbo di immagine, in cui il paziente non può accettare il proprio corpo come è o ha l'impressione di essere sovrappeso a livelli al di fuori della realtà. Questo può portare a disturbi d'ansia, che rende una persona cercano modi bruschi per perdere peso velocemente.

"Non ho mai andato al di sotto di 91 centimetri in vita, questa è la carriera di tortura di un modello. Quando ero malato, sono arrivato a pesare 54kg e dopo un po 'sono andato a 84kg. ", ha aggiunto Deborah.

secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), almeno l'1% della popolazione mondiale soffre di disturbi alimentari. Più del 90% delle vittime sono donne. Tra i disturbi più comuni sono l'anoressia e la bulimia


Esiste una relazione tra diabete, obesità e depressione?

Esiste una relazione tra diabete, obesità e depressione?

La depressione è senza dubbio uno dei mali del 21 ° secolo. Solo negli ultimi decenni è stato documentato un aumento espressivo della quantità di persone colpite da esso. Per avere un'idea, in Brasile si stima dalla ricerca che il 10% della popolazione ha già avuto un episodio depressivo maggiore in un periodo di un anno.

(Salute)

Il fumo può portare al fallimento degli impianti dentali

Il fumo può portare al fallimento degli impianti dentali

Se hai appena avuto un impianto, i ricercatori dentali ti consigliano di non fumare: il fumo aumenta il rischio di fallimento dell'impianto dentale. Gli spagnoli hanno studiato 66 pazienti che hanno ricevuto 165 impianti e seguito la loro evoluzione per cinque anni. Il tasso di fallimento dell'impianto nei fumatori era del 15,8%, rispetto a solo l'1,4% nei non fumatori.

(Salute)