it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Il cibo con carragenina infiamma l'intestino e può causare il diabete

Il cibo con carragenina infiamma l'intestino e può causare il diabete

infiammatoria agente

La carragenina è stata usata per decenni come addensante in un'ampia varietà di alimenti, ma una crescente quantità di prove solleva dubbi sulla sua sicurezza. Gli studi dimostrano che carrageenano può causare infiammazione, portando a disturbi digestivi, sindrome del colon irritabile, colite, insulino-resistenza, diabete e persino il cancro.

Gli alimenti con carragenina

La carragenina (chiamato anche E407 o fuco estratto) può essere presente in:

latte vegetale (soia, mandorle, riso, cocco)

  • Yogurt
  • latte fermentato
  • bevande di latte
  • panna acida
  • cioccolato al latte
  • integratori alimentari (bevande proteiche, frullati, Assicurare, Glucerna, Slim-fast)
  • gelato
  • crema di formaggio
  • ricotta
  • Dolci base di soia
  • zuppa in scatola
  • Pizza
  • Alimenti surgelati
  • carni trasformate
  • salsa di insalata
  • Barry grano
  • cioccolato
  • pane dei figli e molti altri prodotti, tra cui l'alimentazione degli animali.
  • tIPI carragenina

La carragenina è particolarmente comune nei latti vegetali, che sono sempre più consumati da chiunque voglia evitare il lattosio. Ci sono due tipi di carrageenan:

degradato (a basso peso molecolare)

  • Non degradate (ad alto peso molecolare)
  • La versione non degradato è approvato per l'uso nei prodotti alimentari, mentre il degrado è un noto cancerogeno . Il problema è che il carrageenan alimentare (non degradato) porta anche una serie di problemi al corpo, come dimostrato da diversi studi scientifici. Può essere degradato durante la trasformazione dei prodotti alimentari o già essere contaminata da piccole molecole da carragenina degradata.

Relazione con il cancro e la colite

carragenina Food è un cofattore nella produzione di lesioni cancerose. Infiamma le cellule, in particolare la mucosa intestinale, dove produce ulcerazioni che assomigliano alla colite ulcerosa. Molti esperti ritengono che la carragenina promuova l'infiammazione del colon alterando l'equilibrio della microflora intestinale. Il ruolo potenziale della carragenina nello sviluppo di polipi e lesioni maligne nel tratto digerente e nella malattia infiammatoria intestinale rende il suo uso come additivo alimentare molto rischioso. polipi non trattati possono svilupparsi in cancro al colon.

Le relazioni con l'infiammazione e l'immunità

L'esposizione carragenina provoca l'infiammazione quando si consumano alimenti che contengono l'addensante anche in piccole dosi. È noto che l'infiammazione cronica è la causa iniziale di molte gravi malattie, tra cui le malattie cardiache, l'Alzheimer, il Parkinson e il cancro. Il sistema immunitario può diventare iper-reattiva a contatto con la carragenina, che si traduce in una maggiore risposta infiammatoria.

Legame con diabete

Quando ratti di laboratorio e cellule di fegato umano sono esposti a basse concentrazioni di carragenina per soli 18 giorni, entrambi sviluppano intolleranza al glucosio e resistenza all'insulina, che può portare al diabete. La carragenina innesca due meccanismi che contribuiscono alla malattia: stimola la produzione di mediatori chimici che stimolano l'infiammazione e riduce la segnalazione che dovrebbe migliorare la funzione dell'insulina. Il risultato è una mancanza di controllo del metabolismo degli zuccheri, il primo passo nel diabete.

Leggi l'etichetta

Gli alimenti biologici non sono privi dell'additivo. Quindi, sempre leggere l'etichetta ed evitare carragenina, che può anche venire descritta come E407 o estratto di alghe. Questa alga naturale può essere dannosa per la tua salute!


Impara come mantenere il peso senza diventare schiavi della dieta

Impara come mantenere il peso senza diventare schiavi della dieta

Persone flessibile per quanto riguarda la scelta del cibo e la quantità di cibo consumato tutti i giorni sono più riuscito a perdere e mantenere adottanti peso a lungo termine una postura di tutto o niente al momento dell'alimentazione. Ciò è dimostrato da una ricerca tedesca pubblicata dal International Journal of Obesity .

(Cibo)

Le masse possono aiutare la perdita di peso, secondo lo studio italiano <b> massa </ b> </ b> le masse aiutano nella perdita di peso. Meglio capire come le masse possono essere collegate alla perdita di peso

Le masse possono aiutare la perdita di peso, secondo lo studio italiano massa le masse aiutano nella perdita di peso. Meglio capire come le masse possono essere collegate alla perdita di peso

Nell'analisi, si sono resi conto che il consumo di massa non era correlato all'aumento di peso, al contrario, le persone che hanno consumato massa avevano un indice di massa corporea normalmente inferiore (BMI). questo è accaduto in parte perché almeno in Italia, il consumo di massa è strettamente legata al consumo di altri alimenti importanti nella dieta mediterranea, come il pomodoro e salsa di pomodoro, cipolla, aglio, olio d'oliva, riso e formaggi a pasta molle.

(Cibo)