it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

I broccoli possono aiutare nel recupero di malattie polmonari

I broccoli possono aiutare nel recupero di malattie polmonari

Un polmone sano si occupa della pulizia di piccole particelle di polvere, detriti e batteri estranei che entrano nel tratto respiratorio insieme all'ossigeno che respiriamo. Questo sistema, però, non funziona così bene nei fumatori e persone con un tipo di malattia chiamata malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO), una malattia respiratoria grave che spesso si manifesta come la bronchite cronica, asma ed enfisema.

I ricercatori hanno esaminato le cellule del sistema immunitario nei polmoni di 300 pazienti affetti dalla malattia. Alla fine dello studio, hanno concluso che il trattamento con sulforafano nei polmoni con BPCO ripristina la capacità delle cellule di difesa di eliminare i batteri dai polmoni.

Lo studio può aiutare a spiegare la relazione tra dieta e malattia polmonare e aumenta la potenziale per nuovi approcci al trattamento di queste malattie.

La tosse costante è un avvertimento che i polmoni sono cattivi

Sia cronico o acuto, il sintomo è scomodo che raggiunge tutte le età e deve essere preso sul serio. "La tosse non è una malattia, ma un segno che qualcosa è irritante nostre vie respiratorie o i nostri polmoni", dice pneumologo Iara Fikcs, Ospedale Sao Luiz.

I fattori esterni

Una casa può essere polveroso uno dei motivi per frequenti attacchi di tosse. "Quando siamo in un ambiente polveroso o altre particelle che irritano il nostro sistema respiratorio, gli attacchi di tosse diventano molto più comuni", dice Iara Fiks.

Questo tipo di problema si verifica molto quando attraversiamo fronti freddi. Con la bassa temperatura, le persone hanno l'istinto di chiudere tutte le finestre delle case, impedendo la circolazione dell'aria e causando l'accumulo di polvere. Nelle giornate calde, la stessa cosa può succedere se l'aria condizionata è presente in queste stanze.

Secondo l'esperto, i prodotti per la pulizia, i profumi e gli incensi con odori molto forti sono anche inclusi nella lista nera dei fattori che contribuiscono all'irritazione di

Di solito questo tipo di tosse dura meno di tre settimane e si chiama tosse acuta. Per ridurre gli attacchi di questo tipo di tosse, oltre ai farmaci prescritti dal medico, come sciroppi, vale la pena investire in miele e propoli, oltre a frutta e succhi ricchi di vitamina C.

Una ricetta fatta in casa che può aiutare Combattere una tosse acuta è la miscela di miele di eucalipto con gocce di propoli. Il miele aiuta nell'espettorato e diminuisce l'irritazione alla gola. La propoli è antinfiammatoria e aiuta a trattare le lesioni polmonari.

Ma un avvertimento: le persone con diabete dovrebbero evitare il miele perché è ricco di zuccheri e anche di bambini al di sotto di un anno di età. Nel 95% dei casi, il danno ai tessuti polmonari è irreversibile, anche se il paziente ha smesso di fumare.

Quando la tosse non passa

Se la tosse dura più di 3 settimane, passa da acuta a la condizione cronica. "Quando una persona è così lunga tosse, è necessario consultare un medico per diagnosticare il problema e risolverlo nel frattempo", ha detto Iara Fiks.

Un colpo di tosse può essere un sintomo di un certo numero di malattie, dai più comuni come l'influenza, il raffreddore e l'allergia, come alcuni più gravi come la tubercolosi e persino il cancro ai polmoni. "Alcune malattie possono essere diagnosticate dalla presenza, dal colore e dalla consistenza della flemma o dal respiro sibilante nel polmone. il catarro può essere un sintomo di una malattia più grave e bisogna cercare un medico il prima possibile ", ha avvertito lo pneumologo."Un avvertimento importante non è quello di spendere più di tre settimane per assumere medicinali contro la tosse, sia che siano fatti in casa o acquistati in farmacia, senza cercare un medico. Questo atteggiamento potrebbe mascherare una serie di problemi respiratori che, se trattati precocemente, potrebbero essere curati senza grandi problemi ", afferma Iara Fiks.


Perdere peso troppo velocemente non fa sempre male

Perdere peso troppo velocemente non fa sempre male

Molte persone si chiedono se una rapida perdita di peso può essere dannosa per la salute. E fino a poco tempo fa la mia risposta sarebbe stata: sì. Perdere peso troppo velocemente è cattivo, sì. Tuttavia, alcune pubblicazioni relativamente recenti hanno fatto ripensare alla comunità scientifica tale risposta.

(Cibo)

"Io non dieta": Fabiola Gadelha parlare tutto sulla vostra perdita di peso

Coloro che seguono i programmi Balance General Manhã e SP in the Air, di Record TV, devono aver notato la trasformazione della giornalista Fabíola Gadelha. Lei, che è nativa di Manaus, non ha mai sofferto di peso finché non si è trasferita a San Paolo. "Non sono mai stato magro, ma mai sofferto con il tema della salute e molto meno l'autostima.

(Cibo)