it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Il mal di schiena può essere un segno di stenosi

Il mal di schiena può essere un segno di stenosi

L'Organizzazione Mondiale della Sanità e le Nazioni Unite hanno dichiarato il 2000 e il 2010 come il decennio impegnata a migliorare la qualità della vita per le persone con malattie muscolo-scheletriche in tutto il mondo.

Seconda stime dell'American Association (AANS) e del Congress of Neurosurgeons (CNS), circa 400.000 americani over 60 soffrono di sintomi di stenosi del canale lombare. E la tendenza è che v'è un aumento dei vettori, in quanto aumento ogni anno nella popolazione anziana.

canale stenosi è una condizione causata da un restringimento in ed intorno al canale spinale nella spina dorsale, premendo sui nervi e strutture nervose lì presente. Può causare frequenti dolori alla schiena, dolore ai glutei, difficoltà a camminare, diminuzione della sensibilità degli arti inferiori e diminuzione dell'attività fisica. Ci sono molti tipi di stenosi del canale spinale, che può interessare tutte le regioni della colonna vertebrale (cervicale, toracica e lombare).

Può causare mal di schiena frequenti, dolori alle natiche, difficoltà nel camminare, la sensibilità è diminuita negli arti inferiori e

Tipi comuni di stenosi canalare

I tipi più comuni di stenosi sono le malattie degenerative, che interessano praticamente l'intera popolazione adulta come un processo naturale di invecchiamento. È un restringimento degenerativa del canale spinale, i canali attraverso i quali passano i nervi e / o il foro in cui l'uscita nervi, causata da ipertrofia delle ossa e / o legamento in questi siti. Questo restringimento può essere segmentato (solo in una regione della colonna vertebrale) o generalizzato e determina la compressione dei nervi della colonna vertebrale o persino del midollo spinale. Le conseguenze sono una varietà di sintomi, tra cui lombalgia e claudicatio neurogena, che genera intenso dolore alle gambe quando si cammina e migliora solo se il paziente si sente. Nei casi più gravi, il problema può essere accompagnato da un cambiamento nell'abitudine urinaria, con ritenzione di urina o mancanza di controllo o persino intestinale. Inoltre, ci può essere una sensazione di diminuzione della sensibilità nella regione inguinale e coscia, questi cosiddetti casi di "anestesia nella cella", riferendosi ad una cella in cavalli.

Quando il collo è coinvolto, può causa diminuita forza nelle braccia e soprattutto i movimenti fini delle mani, difficoltà a scrivere, portaoggetti e abbottonarsi vestiti, oltre a causare cambiamenti di andatura, perché la persona si sente le gambe più preda.

Quando congenita, è relativamente raro e di solito presente in età precoce, tra i 30 ei 40 anni. La stenosi del canale acquisita è più comune e si sviluppa quando i pazienti raggiungono circa i 60 anni o più. È una condizione difficile e non può essere prevenuta o premeditata. Non fa distinzione tra sesso, razza o origine etnica, e non legati ad alcun tipo di occupazione o di tipo fisico.

Trattamento

Attualmente la tendenza globale per curare la stenosi è quello di optare per procedure meno invasive e risolvere il problema dei pazienti. Per questo, la pianificazione dettagliata della procedura è molto importante, dopo una prognosi fisico molto approfondita e con l'aiuto di alcuni test di imaging come la risonanza magnetica, TAC e radiografie, tra gli altri.

Lo scopo di una valutazione approfondita sta cercando di trovare più specificamente il fattore causale del dolore. Nella maggior parte dei casi, non tutti i livelli sono responsabili dei sintomi dei pazienti, poiché il cambiamento nell'usura e la presenza di prominenze ossee sono presenti nei casi di invecchiamento sano, cioè, gli individui possono mostrare cicatrici ossee e prominenze nei test di imaging, ma non sentono dolore e conducono una vita normale. Nel caso di pazienti con stenosi, se affrontato tutti i problemi e l'usura sulla colonna, un importante intervento chirurgico che può spesso portare a instabilità, che richiede molti impianti e viti, e quindi un periodo postoperatorio che tende ad essere richiesto molto più complicato.

Così, per il trattamento con meno possibilità di complicazioni e più veloce ritorno alla nostra attività giorno per giorno, la chirurgia mini-invasiva di decompressione - ben pianificato con apparecchiature che producono meno danni ai muscoli, meno possibilità di sanguinamento e necessità di ICU - sono l'opzione migliore per coloro che necessitano di un intervento chirurgico per il trattamento della stenosi canalare.


Non ci sono batteri che resistono i trattamenti per via orale

Non ci sono batteri che resistono i trattamenti per via orale

I ricercatori presso la Facoltà di Odontoiatria, University Health & Science Oregon (OHSU) geni hanno isolato di batteri che sono dominanti un anno dopo il trattamento nei bambini con la presenza di biofilm (placca). I ricercatori presso la Facoltà di Odontoiatria, University Health & Science Oregon (OHSU) hanno isolato i geni di batteri che sono dominanti un anno dopo la trattamento in bambini presenza di biofilm (placca).

(Salute)

Vena safena: i rischi chirurgici implicano infezioni e ictus

Vena safena: i rischi chirurgici implicano infezioni e ictus

La chirurgia di rivascolarizzazione miocardica ("chirurgia di bypass") è una tecnica per il trattamento della malattia coronarica. Complicato? Facciamo una semplificazione. La malattia coronarica si verifica quando le arterie coronarie (vasi sanguigni che portano ossigeno e sangue al cuore) presentano un'ostruzione totale o parziale.

(Salute)