it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

L'inquinamento atmosferico può danneggiare la qualità dello sperma: studio

L'inquinamento atmosferico può danneggiare la qualità dello sperma: studio

I problemi connessi con l'inquinamento non solo causano complicazioni respiratorie. La ricerca pubblicata sulla rivista Occupational & Environmental Medicine ha scoperto che il contatto con le sostanze inquinanti può danneggiare la qualità del liquido seminale.

Il sondaggio è stato condotto tra il 2011 e il 2014 con 6475 uomini di età compresa tra i 15 ei 49 anni e ha valutato la qualità dello sperma partecipanti tenendo conto delle linee guida dell'OMS, tra cui la concentrazione dello sperma, motilità totale e motilità progressiva e morfologia.

gli scienziati hanno osservato che esiste una relazione tra l'esposizione alle particelle sospese nell'aria e l'attività degli spermatozoi. Per avere un'idea, cinque grammi di particolato per metro cubo d'aria, sarebbe associato ad una riduzione del 1% nel numero di spermatozoi sani.

Lo studio non è conclusivo, fino ad ora, gli scienziati hanno fallito spiegare perché il contatto con sostanze inquinanti potrebbe ridurre la qualità dello sperma.

Tuttavia, questa non è la prima volta che la scienza ha trovato un legame tra inquinamento e problemi riproduttivi maschili. Nel 2010 uno studio dall'Unità di Reproductive Toxicology e Andrologia presso Hospital das Clinicas, FMUSP, legati al Ministero della Salute di San Paolo, coordinato da Jorge urologo Hallak, ha scoperto che l'inquinamento è una delle più gravi cause moderni dell'infertilità maschile

Secondo lo studio, coloro che respirano un sacco di inquinamento hanno mostrato una maggiore concentrazione di radicali liberi nel sangue, che provoca una diminuzione della qualità dello sperma. I numeri hanno mostrato che dei 748 intervistati, 500 avevano un qualche tipo di cambiamento di fertilità.


9 Primi segni di demenza

9 Primi segni di demenza

Una demenza va ben oltre la perdita di memoria: questa complicata condizione è contrassegnata da una serie di sintomi, soprattutto all'inizio. Ma possono essere sottili e non sempre facili da riconoscere. Quindi, come fai a sapere se tu o una persona amata stai mostrando segni di Alzheimer o un'altra forma di demenza?

(Salute)

Il controllo medico deve essere personalizzato, suggerisce lo studio

Il controllo medico deve essere personalizzato, suggerisce lo studio

I controlli medici che seguono semplicemente una lista di test prestabiliti potrebbero non apportare alcun beneficio. Questo è ciò che sostiene un sondaggio Cochrane Collaboration, un'organizzazione internazionale specializzata nella revisione di studi medici. La revisione ha preso in considerazione 14 studi che hanno coinvolto 182.

(Salute)