it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

15 Consigli per garantire il pieno sviluppo del tuo bambino

15 Consigli per garantire il pieno sviluppo del tuo bambino

Non aver paura! Il tuo bambino continuerà a crescere rapidamente nei prossimi mesi. Il bambino a otto mesi pesa, in media, da 6,50 kg a 8,50 kg. Le ragazze pesano in media 250 g in meno rispetto ai maschi (6,25 kg a 8,25 kg). Intorno ai 12 mesi, i bambini tendono a triplicare il peso con cui sono nati e misurano 71-81 cm di altezza. La dimensione della testa aumenterà meno rispetto ai primi sei mesi. La dimensione media della testa a 8 mesi è di 45 cm di circonferenza; a 12 mesi è 47 cm. Tuttavia, ogni bambino ha il suo ritmo evolutivo.

Quando il bambino inizia a stare da solo, potresti trovare strana la postura del bambino. La pancia è sporgente e la schiena è avvolta e oscillante avanti e indietro. Sebbene sembri strano, questa postura è perfettamente normale e si accontenta solo quando il bambino sviluppa un maggiore senso di equilibrio tra 12 e 24 mesi.

Il piede del bambino è fastidioso perché a questa età è coperto da uno spesso strato di grasso. Ma tra il secondo e il terzo anno di vita, il grasso scompare e compare la curvatura del piede.

Consigli per lo sviluppo intellettuale del bambino

  • Parla al bambino durante i cambi di pannolino, sotto la doccia, all'ora - Dai sempre al bambino un sacco di calore: portalo sempre, abbracciatelo e ha un sacco di contatto fisico (pelle con pelle), per stimolare un senso di sicurezza e benessere nel bambino

  • - Presta attenzione al suo stato d'animo. Impara a "decifrare" le tue manifestazioni: Rispondi quando sei arrabbiato e condividi con lui le volte in cui è felice

  • - Incoraggia il bambino a giocare con i blocchi, che aiutano a sviluppare la coordinazione tra le mani e gli occhi, attività motoria e senso di competenza

  • - Se parli un'altra lingua, usalo a casa

  • - Leggi ogni giorno

  • - Adatta la tua casa per diventare un ambiente sicuro quando il bambino inizia gattonando o camminando

  • - Evita di sottoporre il bambino a situazioni stressanti o traumatiche (fisiche o psicologiche)

  • - Gioca a nascondino e cerca di sviluppare la memoria del bambino

  • - Invita il bambino a vedere altri bambini con i loro genitori

  • - Trascorri del tempo seduto sul pavimento a giocare con il bambino ogni giorno

  • - Dagli giocattoli educativi appropriati alla sua età, ma anche al sicuro
  • - Insegna al bambino fare "addio" con le piccole mani e scuotere la testa per dire "sì" m "e" no "

  • - Rispetta il bambino quando non si sente a suo agio in presenza di estranei

  • - Assicurati che gli altri caregiver capiscano l'importanza di sviluppare una relazione basata sull'amore e benessere per il bambino, e anche che gli danno costante attenzione e cura.

  • Educare i bambini è anche un processo di apprendimento per i genitori

    Educare i bambini è anche un processo di apprendimento per i genitori

    I cambiamenti intensi e la rapidità con cui avvengono questi cambiamenti aumentano il ritardo tra la quantità di informazioni che riceviamo e la nostra capacità di assorbirle e gestirle. Questo ha influito i vari segmenti della società, in particolare l'istruzione. In gran parte responsabile per l'istruzione e gli adolescenti del bambino non sono saper svolgere il loro ruolo in maniera assertiva ed equilibrato.

    (Famiglia)

    La donna rivela quante donne provano quando non possono contare sull'aiuto del partner nella routine

    La donna rivela quante donne provano quando non possono contare sull'aiuto del partner nella routine

    Celeste dice di sentirsi urlare contro suo marito, perché ogni giorno era lei a prendersi cura del bambino. "Il minimo che puoi fare è tenerlo premuto per un paio d'ore di notte così posso provare a dormire", ha detto nel suo sfogo. La donna riflette anche su come erano le abitudini del passato. "So che entrambi abbiamo guardato i nostri genitori cumprimerem i ruoli tipici del padre e della madre Le nostre madri erano i caregiver primari ei nostri genitori rispetto dato una mano .

    (Famiglia)