it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

12 Alimenti per combattere la depressione

12 Alimenti per combattere la depressione

Al giorno d'oggi la depressione è un disturbo mentale abbastanza comune. Secondo il Ministero della Salute, si stima che, in America Latina, 24 milioni di persone soffrano di questa malattia. In un episodio depressivo, la persona può sentirsi impotente, afflitta dall'umore, poco interessante e riluttante a svolgere compiti ordinari di routine oltre a sintomi fisici come mal di testa e mal di stomaco. Secondo il nutrizionista Roberto Navarro, il nostro cervello produce sostanze chiamate neurotrasmettitori che controllano innumerevoli funzioni cerebrali. Uno di questi neurotrasmettitori, serotonina, è in grado di dare il senso cervello del benessere, che regola il nostro umore e anche dando sensazione di "pienezza".

Potenza può aiutare a produrre più serotonina, migliorando l'umore e aiuta a combattimento della depressione, tuttavia, vale la pena ricordare che non sostituisce il trattamento della malattia, con l'intervento farmacologico e la terapia. "Per la produzione di serotonina nel cervello c'è bisogno di" grezzi "(cofattori chiamate) essenziali per la loro sintesi, come esempi: triptofano (aminoacido), magnesio, calcio sali (minerali), vitamina B6, acido folico (vitamina)", dice Navarro. Avanti, conoscere alcuni alimenti che migliorano l'umore e sono eccellenti aggiunte per dare un "forcinha" nella lotta contro la malattia.

Castagna-nut, noci e mandorle

Essi sono ricchi di selenio, un potente agente antiossidante. Secondo il nutrizionista Abykeyla Tosatti, collaborano per migliorare i sintomi della depressione, contribuendo a ridurre lo stress. Le quantità giornaliere consigliate sono da due a tre unità di noci del Brasile o cinque unità di noci o da 10 a 12 unità di mandorle. Ma puoi anche fare un gustoso mix di questi semi oleosi.

Latte scremato e yogurt

Sono grandi fonti di calcio, un minerale che sopprime la tensione e la depressione. "Il calcio aiuta a ridurre e controllare il nervosismo e irritabilità. Egli è anche coinvolto nella contrazione muscolare, la frequenza cardiaca e la trasmissione degli impulsi nervosi e regola la pressione sanguigna", spiega il nutrizionista Abykeyla Tosatti. Si raccomanda di consumare 2-3 porzioni al giorno.

Frutta

anguria, avocado, papaia, banana, mandarino e limone sono noti come buoni agenti di umore. "Tutti questi frutti sono ricchi di triptofano, un aminoacido che aiuta nella produzione di serotonina", spiega la nutrizionista Abykeyla Tosatti. Si raccomanda di consumare tre a cinque porzioni di frutta ogni giorno.

Arancio e mela

Si sono evidenziati perché forniscono folati, il cui consumo è associato con un minor prevalenza di sintomi depressivi. Inoltre, è ricco di vitamina C, arancia favorisce un migliore funzionamento del sistema nervoso, fornisce energia, aiuta a combattere lo stress e previene l'affaticamento.

banana e avocado

Banana è ricco di carboidrati (carboidrati di carbonio), potassio e magnesio. È anche una fonte di vitamina B6, che produce energia. "Il frutto riduce l'ansia e aiuta a dormire sonni tranquilli", spiega Abykeyla. Per quanto buono, l'avocado è un'altra grande opzione, e prima di andare a letto. Consumare due cucchiaini di frutta puri (senza zucchero o dolcificante) ogni giorno prima di andare a letto.

Mel

Questo cibo stimola la produzione di serotonina, il neurotrasmettitore responsabile di sensazioni di piacere e benessere. Per godere dei benefici, due cucchiai al giorno sono sufficienti.

uova

"Sono una buona fonte di tiamina e la niacina (vitamina del complesso B), collaborando con buon umore", dice Abykeyla Tosatti. Consigliato è una unità al giorno al massimo. Coloro che hanno il colesterolo alto dovrebbero preoccuparsi del consumo eccessivo ed evitare, specialmente la versione fritta.

carni magre e pesce

"Il triptofano, presente in queste fonti di proteine, aiuta a combattere la depressione e migliora l'umore, aumenta la produzione di serotonina, che esercita grande influenza sullo stato d'animo, perché può ridurre la sensazione dolore, diminuzione dell'appetito, relax, creare la sensazione di piacere e benessere e persino indurre e migliorare il sonno ", sottolinea la nutrizionista Abykeyla Tosatti. Si consiglia una o due porzioni al giorno, soprattutto di pesce come il tonno e il salmone.

carboidrati complessi

Essi aiutano il corpo ad assorbire il triptofano e stimolare la produzione del neurotrasmettitore serotonina, che aiuta a ridurre la sensazione di depressione. "Una dieta a basso contenuto di carboidrati per diversi giorni può portare a sbalzi d'umore e depressione fonti alimentari di carboidrati. Pane, cereali integrali (grano, riso)", spiega l'esperto Abykeyla Tosatti. La raccomandazione è da 6 a 9 porzioni al giorno.

Avena e segale

Entrambi sono ricchi di vitamine del gruppo B e vitamina E. "Questi nutrienti sono di grande importanza in quanto migliorano la funzionalità intestinale, combattono l'ansia e depressione ", afferma la nutrizionista Abykeyla Tosatti. La raccomandazione è di almeno tre cucchiai pieni al giorno.

Foglie verdi

Gli studi dimostrano che una dieta con un'elevata assunzione di folato (importante complesso di vitamina B) è associata ad una minore prevalenza di sintomi depressivi. Uno dei cibi ricchi di folati sono verdure a foglia verde scuro (spinaci, broccoli, lattuga). "Alcune ricerche dimostrano che le persone depresse possono avere bassi livelli di vitamina B12, che porta a una diminuzione dei folati e cervello neurotrasmettitori del squilibrio metabolico associato con controllo dell'umore", avverte l'esperto Abykeyla Tosatti. L'assunzione giornaliera raccomandata è di 3-5 porzioni al giorno.

Soia

È ricco di magnesio che è il secondo minerale più abbondante nel nostro corpo e svolge un ruolo chiave nell'energia delle cellule. La tua disabilità può comportare una mancanza di energia. "Il magnesio aiuta a ridurre l'affaticamento e ad aumentare i livelli di energia, il che contrasta lo stress perché ha proprietà tranquillanti naturali, specialmente se combinato con il calcio", spiega la nutrizionista Abykeyla Tosatti.


Farina di fagioli bianchi: aiuta a perdere peso e controllare il diabete

Farina di fagioli bianchi: aiuta a perdere peso e controllare il diabete

Dieci su dieci i brasiliani preferiscono i fagioli! E, di solito, è la versione carioca o nera che fa la testa e il piatto qui. Ma quando si tratta di farina e perdita di peso, prova a dare un altro colore alla tavolozza di questi legumi: il bianco. Questo tipo è ricco di una proteina chiamata phaseolamina, che inibisce l'assorbimento di circa il 20% dei carboidrati che vengono ingeriti con esso, cioè riduce le calorie ingerite e conseguentemente sottili.

(Cibo)

Le diete possono renderti più grasso!

Le diete possono renderti più grasso!

Quante diete hai fatto per tutta la vita? E sei riuscito a mantenere il peso fuori o ti sei ingrassato di nuovo? Potresti aver perso peso, ma il fatto è che il 95% delle persone in una dieta riguadagna peso (1) e una delle ragioni per cui il riacquisto del peso è il cambiamento metabolico presente in individui che hanno una mentalità dietetica e un cambiamento nella loro funzione (9) L'origine della parola dieta proviene dal greco diaita (2) e riportava uno stile di vita mentale e fisico completo.

(Cibo)