it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

10 Minuti di meditazione può aiutare una persona ansiosa, secondo uno studio

10 Minuti di meditazione può aiutare una persona ansiosa, secondo uno studio

Uno studio della University of Waterloo ha rilevato che l'esecuzione di 10 minuti della meditazione cosciente quotidiana può aiutare a ridurre l'ansia.

Lo studio, che ha valutato l'impatto della meditazione con 82 partecipanti che hanno ansia. E ha scoperto che la pratica aiuta a sviluppare la consapevolezza del momento presente, riducendo gli episodi di pensiero ripetitivo e perdita di concentrazione.

"I nostri risultati indicano che la formazione consapevolezza può avere effetti protettivi sulla mente degli individui ansiosi", ha detto Mengran Xu , ricercatore e dottorando in Waterloo. "Abbiamo anche trovato che la pratica della meditazione sembra aiutare le persone desiderose di spostare la loro attenzione dalle proprie preoccupazioni interne al mondo esterno del momento presente, permettendo una migliore messa a fuoco su un compito a portata di mano."

Il termine mindfulness è comunemente definito come prestare attenzione nel momento presente senza giudizio.

, come parte dello studio, i partecipanti sono stati invitati a svolgere un compito su un computer, mentre passavano da situazioni di interruzioni, con l'obiettivo di spostare l'attenzione. I ricercatori hanno quindi collocato i partecipanti in due gruppi randomizzati. Uno dei gruppi aveva bisogno di ascoltare una storia mentre.

Quando i gruppi tornarono ai loro compiti principali, gli scienziati si resero conto che quelli che non meditavano avevano più difficoltà a rimettersi in piedi.

"La mente errante rappresenta quasi la metà del flusso quotidiano di coscienza di ogni persona", ha detto Xu. Per le persone con ansia, pensieri ripetitivi possono influenzare negativamente la loro capacità di apprendere e completare le attività

Lo studio, Waterloo co-autore professori di psicologia Christine Purdon e Daniel Smilek e Paul Seli Harvard University, è stato pubblicato nel Coscienza e Cognizione.


Eiaculazione femminile non deve essere di preoccupazione

Eiaculazione femminile non deve essere di preoccupazione

L'orgasmo femminile è circondato da misteri. Uno è quello di dire che le donne che eiaculano sentono più piacere. Ma anche le donne eiaculano? Sì. L'eiaculazione è una conseguenza: alcune donne, quando hanno un orgasmo molto intenso, possono eiaculare. Tuttavia, le donne che non espellere il fluido attraverso l'uretra non necessariamente si sentono meno piacere rispetto a quelli che eiaculare.

(Salute)

Ragazza muore durante l'utilizzo delle cellule collegato

Ragazza muore durante l'utilizzo delle cellule collegato

Domenica scorsa (24), il giovane Gabriel da Silva Bezerra, a soli 12 anni, che viveva a João Pessoa, Paraíba, ha subito un arresto cardiorespiratorio causato da una scossa elettrica. Ha ricevuto il download utilizzando il dispositivo mobile collegato direttamente alla presa. Secondo la famiglia, il ragazzo è stato portato al City Hospital Valentina, ma morì poco dopo l'entrata, non aver sopravvissuto alla rianimazione cardiopolmonare.

(Salute)