it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

10 Giorni senza esercizio già mettere in pericolo la salute del cervello

10 Giorni senza esercizio già mettere in pericolo la salute del cervello

Uno studio della Scuola di salute pubblica dell'Università del Maryland negli Stati Uniti, ha scoperto che l'arresto dell'attività fisica per soli 10 giorni riduce già il flusso sanguigno cerebrale. Questa diminuzione può avere gravi implicazioni per la salute del cervello: nei test sono stati analizzati i flussi ematici cerebrali di persone sane e fisicamente attive di età compresa tra 50 e 80 anni. Innanzitutto, i ricercatori hanno raccolto i dati dei partecipanti nella loro normale routine. Poi i test sono stati rifatti dopo 10 giorni senza alcun esercizio.

Usando tecniche di imaging cerebrale, effettuate le prove dopo che i partecipanti smesso di tutte le attività fisica ha mostrato una significativa riduzione del flusso ematico in otto regioni del cervello tra cui l'ippocampo.

"sappiamo che l'ippocampo gioca un ruolo importante nell'apprendimento e nella memoria, ed è una delle prime regioni del cervello a ridursi nelle persone con malattia di Alzheimer. nei roditori, l'ippocampo risponde alla esercitazione aumentare la crescita nuovi vasi sanguigni e nuovi neuroni, e gli anziani, l'esercizio fisico può aiutare a prevenire l'ippocampo si restringe ", dice J. Carson Smith, autore principale dello studio.

Tutti i partecipanti allo studio avevano almeno 15 anni di esperienza negli esercizi di resistenza e recentemente ho partecipato a gare. L'interruzione degli esercizi comportava almeno 4 ore di allenamento a settimana. I partecipanti, in media, hanno percorso 59 km alla settimana e avevano Vo2 (tasso di consumo di ossigeno durante l'attività fisica) superiore al 90% del normale per la loro età.

I dati dei test contribuiscono alla crescente comprensione scientifica dell'impatto dell'attività fisica sulla salute cognitiva. "Sappiamo che se siete meno fisicamente attivi, è più probabilità di avere problemi cognitivi e demenza con l'età. Tuttavia, non vi era alcuna prova che le capacità cognitive sono peggiorati dopo l'interruzione di esercizio per soli 10 giorni", dice Smith

Crede ancora che tutto questo possa avere importanti implicazioni per la salute del cervello nelle persone anziane. Tuttavia, lo specialista sottolinea la necessità di ulteriori ricerche per capire quanto velocemente avvengono questi cambiamenti, quali sono gli effetti a lungo termine e quanto velocemente l'immagine potrebbe essere invertita con la ripresa dell'attività fisica.


Morbillo: il numero di morti scende a meno di 100 mila per la prima volta

Morbillo: il numero di morti scende a meno di 100 mila per la prima volta

Il numero di decessi annuali di morbillo in tutto il mondo è sceso sotto 100.000 per la prima volta nel 2016. Secondo i dati diffusi in questo Negli ultimi 16 anni, le morti per morbillo sono diminuite dell'84% quando questa malattia contagiosa ha ucciso fino a 550.000 persone. Il rapporto è stato prodotto in una partnership tra i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), l'Alleanza globale per vaccini e vaccini (GAVI), il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (UNICEF) e l'Organizzazione mondiale della sanità.

(Salute)

Prick test: il test cutaneo di allergia identifica la sensibilità agli allergeni alimentari e inalanti

Prick test: il test cutaneo di allergia identifica la sensibilità agli allergeni alimentari e inalanti

Il test cutaneo di allergia è chiamato Prick test o stronzo di prova. Procedimento per "in vivo" che rilevano costituito da allergeni (sostanze sono di origine naturale, ambientale o alimentare che può indurre una reazione allergica) che l'individuo è sensibile. Quando la storia clinica suggerisce il coinvolgimento di un meccanismo immunitario che coinvolge un anticorpo chiamato IgE (immunoglobuline E), la ricerca di IgE specifiche per un allergene specifico è fatto.

(Salute)