it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

10 Casi di febbre gialla sono anche indagati a San Paolo

10 Casi di febbre gialla sono anche indagati a San Paolo

Dieci persone continuare sotto l'osservazione del Segretario Sanitario Municipale (SMS) di San Paolo, dopo aver sospettato la febbre gialla. L'agenzia vuole confermare non solo la contaminazione, ma la ragione di possibile infezione, per cui i medici stanno anche studiando pazienti locali visitati per vedere se il virus è stato di San Paolo.

Vivian Ailt, coordinatore Nucleo malattie trasmesse Vettori e altre zoonosi, ha detto che solo una persona sotto osservazione è ricoverato in ospedale ed è un paziente da Africa, che sono già arrivati ​​nel paese con i sintomi.

per provare l'infezione, i pazienti sono sottoposto a test molecolari, per identificare il virus e la sierologia, per scoprire gli anticorpi attivati. L'ultima fase è il test immunitario, che richiede fino a 15 giorni per essere pronto.

Il gruppo di osservazione iniziale era 14 persone che hanno mostrato sintomi come febbre, mal di corpo e diarrea, tuttavia, quattro hanno ricevuto diagnosi negativa per la febbre gialla. L'indagine è iniziata nel mese di ottobre, dopo tre scimmie Bugio tipo pressofuso con il virus della malattia in Horto Florestal Park, nel nord della capitale.

vaccino preventivo

Per evitare altri casi, l'SMS ha iniziato nel mese di ottobre un campagna di vaccinazione, che da giovedì (09) ha sette nuove Unità sanitarie di base (UBS) per l'applicazione. Le reti che vengono dati della regione sono. Jacana UBS, UBS Dr. José Toledo Piza, UBS Domingos Mantelli, UBS Vila Maggi, UBS Vila Pirituba, UBS Joaquim Antonio Eirado e AE Tucuruvi

Il segretario intende integrare le altre sei unità nei prossimi giorni, raggiungendo il totale di 56 fino alla prossima settimana. Sempre secondo l'organizzazione fino a quando questo Mercoledì (8), 43 UBS partecipano all'azione applicata 746,406 dosi di vaccino.

"In questi ultimi giorni, c'è stata una riduzione di circa il 50% della domanda di dosi nelle strutture sanitarie rispetto ai primi settimane della campagna. è importante che gli abitanti di questa regione della zona nord, che non è stato vaccinato cercano strutture sanitarie per essere vaccinati contro la febbre gialla. la partecipazione di tutti è fondamentale per creare una cintura di protezione per la malattia non si sviluppa ", dice Wilson Pollara, segretario comunale della Salute.

lo scopo della fase attuale della campagna è di vaccinare un milione di persone che vivono nelle vicinanze del Giardino dei parchi Cantareira e Anhanguera. Azione preventiva continuerà fino a quando tutto il pubblico per essere immunizzati e non è adatto per le donne incinte, donne che allattano i bambini fino a 6 mesi e persone immunocompromessi, come i pazienti sottoposti a chemioterapia, radioterapia o corticosteroidi ad alte dosi (persone con lupus, da esempio).


A capire meglio la controversia di un intervento chirurgico Romario

A capire meglio la controversia di un intervento chirurgico Romario

Nel gennaio 2017 l'ex giocatore di calcio Romario ha scatenato polemiche dichiarando che ha fatto un intervento chirurgico interposizione ileale per controllare il diabete e che gli ha fatto perdere quasi 15 kg. Ma sai cos'è questo intervento chirurgico? Prendete le vostre domande seguenti: Che cosa è un interposizione ileale La perdita di peso nel lungo periodo si verifica è un 'effetto collaterale' di chirurgia metabolica L'interposizione ileale è un tipo di chirurgia metabolica, in cui un segmento viene rimosso dalla fine dell'intestino tenue (chiamato ileo) e lo sostituisce vicino all'inizio dell'intestino (il duodeno).

(Salute)

Riconosce i segni della sindrome metabolica?

Riconosce i segni della sindrome metabolica?

Questa sindrome sta diventando sempre più comune e colpisce circa un quarto della popolazione degli Stati Uniti e dell'Europa. Il più delle volte inizia nell'età adulta o nella mezza età e la sua frequenza aumenta con l'invecchiamento. Il numero di persone colpite a 50 anni è il doppio dei casi che si verificano a 30 o 40 anni.

(Salute)