it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

10 Carboidrati che aiutano con la perdita di peso

10 Carboidrati che aiutano con la perdita di peso

misure Quando il puntatore della scala sale un po ', è molto comune a prendere atteggiamenti più radicali per cercare di perdere peso. Uno dei più praticati è quello di ridurre o totalmente ridurre il consumo di carboidrati del cibo. Ma è davvero necessario passare da un'estremità all'altra?

La risposta è no. Questo perché i carboidrati sono la prima fonte che il nostro corpo deve generare energia. "La cattiva alimentazione può portare a problemi fisici e mentali. Restricted o diete miracolose dovrebbero essere valutati da professionisti della salute e richiedono attenzione", avverte nutrizionista Beatriz Botequio. Quindi è importante fare una dieta per mantenere l'equilibrio di nutrienti e gruppi di alimenti.

Così, invece di eliminare la fornitura di carboidrati è meglio scegliere i tipi che possono contribuire alla perdita di peso. In primo luogo è importante sapere che ci sono diversi tipi di carboidrati semplici e composte :.

I carboidrati semplici hanno un più alto contenuto di glucosio e vengono digeriti più veloce. Esito: ti senti affamato poco dopo aver mangiato. Già i nutrienti ritenuti complessi hanno più lenta digestione, mantenendo un senso di sazietà prolungato - pane, biscotti, cereali, pasta, riso, cereali, frutta e verdura sono alcuni esempi. Nella versione completa, questi alimenti sono ulteriormente indicate nella lotta contro il saldo, perché le fibre contribuiscono alla porta per ottenere di nuovo fame.

Qui di seguito è possibile visualizzare un elenco di carboidrati che sarà utile a mantenere le misure di energia e la riduzione .

amaranto

amaranto è un granello di famiglia Amaranthaceae che si distingue per la sua estrema nutrizionalmente equilibrato. È ricco di proteine, fibre, calcio, ferro, fosforo e magnesio. L'amaranto è un tipo di carboidrati che contribuisce indirettamente alla perdita di peso. Questo perché è ricco di fibre, un nutriente che se ingerito in buone quantità fornisce sazietà. Inoltre, contribuiscono al miglior funzionamento dell'intestino. Alcune ricerche preliminari ha anche scoperto che il grano contribuisce al miglioramento del sistema immunitario.

Millet

Piccolo redondinho e miglio giallo è anche chiamato bersaglio mais e ha la sua origine in Cina. Sebbene sia ampiamente utilizzato per nutrire gli uccelli, l'introduzione di questo cereale nel nostro menu aiuta sia a controllare il peso sia a prevenire varie malattie. Secondo nutrizionista Joan Lucyk, clinica Salute attivo a Brasilia, il miglio può essere consumato sotto forma di farina come ingrediente di succhi di frutta e dolci o aggiunto al cibo, come si fa con la farina di semi di lino e la banana verde.

patata dolce

Anche un po 'di più calorica, secondo un sondaggio condotto dalla Facoltà di Agraria e Scienze della vita, gli Stati Uniti, le patate dolci aiuta nella perdita di peso, perché ha un basso indice glicemico. È un carboidrato complesso e un'importante fonte di energia. Supera altri tuberi in vari nutrienti come retinolo, vitamina B1, vitamina C e calcio. Rispetto alle patate singolo e manioca, altre opzioni di carboidrati per i bodybuilder, ha più fibre, potassio, proteine ​​e fosforo, che stimolano l'intestino e aiutano a controllare il diabete e colesterolo.

Farina Green Banana

La banana verde e la sua farina sono ricche di tale amido resistente, ed è proprio questo composto che aiuta a controllare la fame. Questo perché rallentano il processo di digestione perché la loro struttura cristallina rende più difficile la loro digeribilità. In questo modo, rimane più a lungo attraverso lo stomaco, migliorando la sazietà e riducendo il consumo di cibo nei pasti successivi. Che cosa aiuta a ridurre quella fame che appare fuori dal tempo, aiutando il dimagrimento.

Per coloro che hanno bisogno di perdere qualche chilo, il seme di lino può essere più che un alleato, come rilevato da uno studio recente di Unicamp. Secondo i ricercatori, acidi grassi insaturi, cioè omega-3, 6 e 9 sono in grado di fermare o invertire il processo ipotalamo infiammatoria causata dalla ingestione di grassi saturi si mangia insieme con fast food, carne rosso e derivati ​​del latte.

Ma cosa ha a che fare l'ipotalamo con la dieta? In effetti, molto, dal momento che una delle funzioni di questa regione del cervello è la responsabilità di segnalare al corpo quanto cibo ha nel tuo corpo. In altre parole, l'ipotalamo - che collega il sistema nervoso al sistema endocrino - controlla l'appetito. Quando la regione è parte infiammata dei neuroni muoiono tra loro, che sono collegati alla sensazione di sazietà, che facilita consumo eccessivo di cibo a.

segale

segale è anche un campione di fibra aiuto nella sazietà. Di solito si trova mescolato con altri cereali e aiuta a fornire proteine, che danno più energia al corpo e aiutano a essere soddisfatti. La quantità di questo e degli altri cereali potrebbe essere maggiore dei semi oleosi, circa due cucchiai al giorno. "Ma chi ha la malattia celiaca dovrebbero andare via da quella dei cereali contenenti glutine", avverte Bruna Pinheiro.

Müsli

come un mix di cereali con frutta secca, il muesli (o muesli) è ancora più ricco di sostanze nutritive di cereali puri. Senza contare che il gusto è piacevole senza dover aumentare troppo le calorie, poiché i frutti sono naturalmente dolci, senza aggiungere zucchero.

Orzo in grani

L'orzo è uno dei cereali che presenta meno grassi nocivi alla perdita di peso. "Oltre alla fibra e carboidrati, orzo includono vitamine B, selenio e magnesio," dice nutrizionista Bruna Pine

Avena

Avena ha due tipi di fibre: una parte sono fibre insolubili, quali cellulosa, che gli enzimi nel nostro corpo non possono "rompere". Tuttavia, il clou del cereale sono le sue fibre solubili, i beta-glucani, che sono parzialmente digeriti dall'intestino. Prendono l'acqua dall'organo e la "succhiano". In questo modo, crescono di dimensioni e formano un gel che allinea la parete dello stomaco e dell'intestino, rallentando lo svuotamento gastrico e prolungando la sazietà. Pertanto, il consumo di avena è interessante per coloro che seguono la dieta.

Quinoa

Le vitamine del gruppo B presenti nella quinoa sono essenziali per il corretto funzionamento del sistema nervoso, il mantenimento dei muscoli e la sintesi degli ormoni. Inoltre, le fibre presenti nel grano danno la sensazione di sazietà, essendo in grado di favorire il dimagrimento


43 Alimenti che hai nella dispensa e che aiutano con la dieta

43 Alimenti che hai nella dispensa e che aiutano con la dieta

Quando pensiamo a una dieta per dimagrire, ci viene presto l'idea che ci vuole molto per trascorrere uno stile di vita più sano. Gli alimenti con nomi strani, spesso importati, hanno visto la moda e il prezzo che una volta era conveniente, spara. Grande errore! Una dieta sana che soddisferà le tue esigenze e ti farà comunque perdere peso, potrebbe invece essere più importante.

(Cibo)

Tè di ibisco: effetti collaterali e controindicazioni

Tè di ibisco: effetti collaterali e controindicazioni

Il tè all'ibisco ha diversi antiossidanti che possono contribuire alla perdita di peso. Tuttavia, alcune proprietà presenti nel tè di ibisco possono causare effetti collaterali. Secondo nutrizionista Clarissa Fujiwara, Master of Science presso l'Università di São Paulo (USP), per avere un'azione diuretica consumo eccessivo può causare la persona a eliminare le sostanze nutritive essenziali per il funzionamento del corpo.

(Cibo)