it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

10 Benefici di salute dell'uva

10 Benefici di salute dell'uva

Quando parliamo delle proprietà nutrizionali dell'uva, per molti mi viene in mente l'idea di consumare un piccolo bicchiere di vino. Tuttavia, gli effetti positivi di quel cibo sono legati non solo al vino e succo d'uva, ma anche la frutta in natura, o viola o uva verde / bianco.

vitigni

L'uva verde e viola sono specie distinte, e nel processo di maturazione, subiscono cambiamenti di colore, il più vivido il colore delle uve, il più maturo sarà con più consistenza morbida e dal sapore dolce.

Vantaggi uva

non solo il gusto dell'uva sta guadagnando spazio, vari effetti benefici per la salute sono state attribuite a composti fenolici presenti nella composizione, come ad esempio

  • effetti antiossidanti
  • Azione anti-infiammatori
  • antimicrobica (inibisce la crescita di microbi)
  • antitumorali (atti nella prevenzione del cancro).

al momento, il resveratrolo è il polifenolo bioattivo che ha attirato più attenzione, perché gli studi mostrano una relazione inversa tra il consumo di bioattivo e comparsa di malattie cardiovascolari. Questo è perché è associato con:

  • Migliorata dilatazione dei vasi sanguigni
  • ossidazione del colesterolo Diminuzione "cattivo" (LDL)
  • Performance nel sistema normativo della pressione sanguigna, aiuta a controllare lo stesso, a causa di una maggiore vasodilatazione . arterie

polifenoli di uva hanno anche effetti antiossidanti e di aiuto:

  • Combattere i radicali liberi, con effetto protettivo sulla parete del vaso e l'invecchiamento cellulare

vitamina C, presente anche l'uva contribuisce a :

  • buon funzionamento del sistema di difesa immunitario
  • Una migliore assorbimento del ferro alimentare

il consumo di uva fresca o succhi di frutta tutta la frutta anche garantire l'apporto di vitamine del gruppo B e minerali come ferro, calcio e potassio. Tuttavia, i succhi hanno una minore quantità di fibre a causa della lavorazione e contengono più contenuto calorico per porzione, quindi dovrebbero essere inclusi con l'equilibrio alimentare. Essere liquidi, non richiedono il processo di masticazione, uno dei responsabili della promozione sazietà, e questo può aumentare l'assunzione di calorie del pasto.

Come ingerire

La frutta in natura resta il modo migliore per mangiare bene nutrienti, e nel caso del vitigno è il consumo indicato del guscio, poiché ei semi sono concentrati la maggior quantità di polifenoli.

Scegli uva

Un suggerimento importante nella scelta delle uve o succo è quello di analizzare la colorazione, perché di solito l'uva con i bassi livelli di pigmenti sono anche carenti di zucchero e troppo acido, in modo che il colore è anche un buon indicatore della qualità complessiva del prodotto.

uve inseriscono nella dieta durante tutto l'anno, tuttavia un buon momento per aumentare il consumo è al suo buon periodo di raccolta in estate, tra i mesi di gennaio e marzo, un periodo in cui le uve sono più maturi, addolciti, e di solito subiscono un calo dei prezzi a causa di durata inferiore su mercato.


Tè alle foglie di mora e zenzero

Tè alle foglie di mora e zenzero

Questo tè ha proprietà diuretiche, energizzanti e antiossidanti. Questa ricetta è da culinarista sito Malu Lupo Nutra Salute in cucina Ingredienti tè foglia di gelso con lo zenzero - Foto:. GettyImages 500 ml di acqua filtrata 1 foglia di gelso secco o 1 / 2 cucchiai di foglie tritate 1 cucchiaino di zenzero grattugiato 1 spicchio di selezione su bollire l'acqua, spegnere e mettere tutti gli ingredienti, muti per qualche minuto e bere.

(Cibo)

Sette mila tonnellate di sodio vengono rimossi da alimenti trasformati in Brasile

Sette mila tonnellate di sodio vengono rimossi da alimenti trasformati in Brasile

Il Piano di sodio Riduzione Nazionale alimenti trasformati, l'impegno tra il Ministero della salute e l'Associazione delle industrie alimentari (Abia), arriva nella sua seconda fase, che è quella di ridurre del 10% il contenuto di sodio presente in 839 prodotti. Così, in tre anni, 2011-2014, 7652 tonnellate di sodio nei prodotti alimentari sono stati ritirati.

(Cibo)