it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

Il cancro al seno ha una cura?

Il cancro al seno ha una cura?

Tutti i tumori al seno sono curabili ma non tutti sono curabili. A seconda della fase in cui è stato diagnosticato il tumore (ciò che chiamiamo stadiazione), il medico utilizzerà strategie diverse per trattare meglio il paziente. A seconda della fase, il focus del trattamento del cancro può essere con intento curativo o palliativo

Il trattamento con intento curativo :. Si applica quando i tumori si trovano nel seno e anche con metastasi linfonodali (metastasi regionali), ma non hanno raggiunto altri organi (metastasi sistemiche).

In questa circostanza l'obiettivo è quello di curare il paziente, e il medico utilizzerà il massimo trattamento del cancro. La chirurgia è il trattamento principale, tuttavia, vengono utilizzati trattamenti di chemioterapia, terapia ormonale e radiazioni a seconda del grado di necessità e certificato medico (non tutti i pazienti avranno bisogno di tutti i metodi di cui sopra di trattamento).

Già Questa è la strategia utilizzata per i pazienti con malattia metastatica sistemica (diffusione del sangue dalle cellule tumorali provenienti dal seno ad altri organi con: ossa, polmoni, pleura, fegato, ecc.). cercherà di prendersi cura dell'essere umano e gli offrono il miglior metodo disponibile in modo che possa essere efficacemente curata, o nei casi in cui la cura non è possibile, si può vivere con dignità e qualità di vita il più a lungo

In questa fase la malattia non può essere curata efficacemente, ma può essere controllata molto bene. Fattore molto importante in questo argomento è la quantità di malattia che il paziente ha, cioè il grado di contaminazione degli organi coinvolti (ciò che chiamiamo carico tumorale). A titolo di esempio citiamo, il numero di noduli metastatici presenti, le dimensioni di questi noduli, il numero di siti interessati (isolato fegato, polmone + fegato, polmone + fegato + ossea) e le condizioni cliniche del paziente. Più basso è il carico del tumore, migliore è il controllo di questo paziente. In questi casi, l'obiettivo principale del trattamento è aumentare la sopravvivenza, ridurre i sintomi (dolore, mancanza di respiro, perdita di appetito, perdita di peso) e migliorare / preservare la qualità della vita dei pazienti. i pazienti con malattia metastatica sistemica hanno un trattamento da offrire. L'attenzione è qui per la cronaca della malattia che consente al paziente di vivere più a lungo e nel miglior modo possibile.

Quando si cura un tumore?

Questo problema è piuttosto controverso. In precedenza c'era l'idea del "numero magico" di 5 anni dopo il trattamento, che è spesso correlato alla fine della terapia ormonale (che di solito dura 5 anni). E 'vero che la maggior parte delle recidive si verificano nei primi cinque anni dopo il trattamento, ma in questi giorni a capire che il tumore al seno può avere recidive tardive (dopo cinque o anche 10 anni di trattamento iniziale) nel tipo di dipendenza biologica del tumore.

Pertanto, questo numero quinquennale non può più essere applicato rigorosamente oggi, ma richiede una visita medica periodica per la vita, almeno una volta all'anno dopo questo periodo di cinque anni. Rafforziamo questo controllo medico annuale è già il minimo che una donna dopo i 40 anni hanno bisogno di realizzare con lo specialista del cancro al seno / chirurgo oncologo (anche senza precedente diagnosi di cancro) come raccomandato dalla Società Brasiliana di Mastologia e il brasiliano Society of Surgical Oncology. <

Bene, ma i pazienti non devono vivere con lo spettro della possibilità di una ricaduta per tutta la vita, dal momento che tale paura impedirà il pieno scopo del trattamento medico che i pazienti vivono bene. La nostra attuale comprensione è che il paziente dovrebbe sentirsi guarito subito dopo la fine del trattamento chirurgico e alla fine della chemioterapia / radioterapia, una volta che non vi è alcuna evidenza di malattia. Cioè, il paziente dovrebbe godere il più presto possibile della pienezza della sua vita già nella fase di post-trattamento, e non aspettare i 5 anni per ricominciare a godersi la vita. Ma dovresti sempre tenere un attento controllo medico.

Se il giorno di ritorno del tumore (recidiva), a seconda che tale ricaduta è verificato nel petto, sotto l'ascella o qualche altro corpo, il trattamento sarebbe riavviata la pena le strategie di trattamento commentati nel testo fin dall'inizio.

Il cancro al seno, così come tutti gli altri tumori, hanno una migliore possibilità di guarigione più presto è diagnosticato, cioè, minore è la dimensione del nodulo al seno al momento della diagnosi, associata con l'assenza di metastasi nei linfonodi ascellari e senza metastasi in altri organi.

Un altro criterio ogni volta più prominente è il sottotipo di cancro al seno. Non tutti i tumori al seno sono uguali. Esistono tumori più aggressivi e tumori meno aggressivi, ciò che chiamiamo comportamento biologico del tumore. Per i tumori meno aggressivi comportamento biologico di guarigione probabilità sono superiori, e per quelli di comportamento biologico più aggressivo le probabilità di guarigione saranno più bassi.

Evitare la ricaduta

La cura principale per il tumore non torna (recidiva) sono costituiti (chirurgia, chemioterapia e / o terapia ormonale, radioterapia, ecc.) a seconda dell'indicazione medica. Cioè, è il grado di adesione del paziente al trattamento del cancro. I principali fattori legati alla riduzione del rischio di recidiva del tumore associati alla realizzazione del trattamento del cancro di cui sopra sono:

il controllo del peso proprio, dal momento che i pazienti obesi hanno più recidive rispetto ai pazienti magri

pratica regolare di attività fisica

corretta alimentazione

  • sane abitudini di vita
  • non utilizzare contraccettivi orali o terapia sostitutiva ormonale
  • Riduzione o interruzione del consumo di alcol
  • Riduzione o interruzione del fumo
  • Qui richiamiamo l'attenzione sulla gravidanza. La gravidanza è stata presa in precedenza come un fattore che ha peggiorato la sopravvivenza dei pazienti che hanno avuto il cancro al seno, ma oggi è già visto come possibile senza un peggioramento della sopravvivenza dei pazienti. Per quei pazienti che desiderano ottenere fortemente incinta dopo il trattamento per il cancro al seno, una conversazione molto specifico con il proprio medico per comprendere il rischio primaria della malattia di nuovo (in base alla fase iniziale) e la sospensione della terapia ormonale per coloro che utilizzano è necessario questa modalità di trattamento. Per questo, è necessario un approccio multidisciplinare che coinvolga Mastologia / chirurgo oncologo, oncologo clinico e ostetrico / ginecologo.
  • In sintesi, tutti i pazienti sono curabili e questo trattamento dipenderanno dalla fase in cui è stato diagnosticato il tumore. Il trattamento avrà sempre l'obiettivo di prendersi cura dell'essere umano e gli offrono il miglior metodo disponibile in modo che possa essere efficacemente curata, o nei casi in cui la cura non è possibile, che possa vivere con dignità e qualità della vita il più a lungo possibile.

  • Il calore della menopausa può essere trattato con la sostituzione ormonale

    Il calore della menopausa può essere trattato con la sostituzione ormonale

    E 'molto comune sentire che una donna è "menopausa" o "è il periodo della menopausa." Il termine menopausa è spesso abusato per riferirsi al periodo del climaterio femminile. In modo semplificato, si può affermare che la menopausa è l'ultimo ciclo mestruale delle donne, che è definito dall'assenza delle mestruazioni per almeno un anno.

    (Salute)

    L'importanza della vaccinazione degli anziani

    L'importanza della vaccinazione degli anziani

    La popolazione di tutto il pianeta attraversa un processo di invecchiamento accelerato. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), il numero di persone sopra i 60 anni passerà dall'attuale (1) 841 milioni a 2 miliardi entro il 2050. Entro il 2020, il numero di persone anziane avrà superato (1) quello dei bambini con un massimo di cinque anni.

    (Salute)