it.aazsante.fr

Il Più Grande Portale Della Salute E Della Qualità Della Vita.

I casi di dengue, chikungunya e Zika diminuzione del Brasile

I casi di dengue, chikungunya e Zika diminuzione del Brasile

I casi di dengue, Chikungunya e Zika è sceso nel primo trimestre di quest'anno, rispetto allo stesso periodo del 2016. il Ministero della sanità ha riferito che le notifiche di dengue sono diminuite del 89,8%; chikungunya, 76,3%; e Zika, il 97,6%

Dengue

Secondo il Ministero della Salute, c'è stato un calo significativo del numero di morti per dengue :. il numero era 221 nel primo trimestre del 2016 a 5 nel corrispondente periodo del 2017. casi di malattie gravi ha raggiunto 91% in meno rispetto allo scorso anno.

Chikungunya

sono stati registrati 10.294 casi di febbre chikungunya nel paese fino al 18 febbraio, che rappresenta un tasso di incidenza di 5,0 casi per ogni 100 mila abitanti. Questa figura rappresenta un 76,3% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, che aveva 43,567 casi, che equivale ad un tasso di incidenza del 21,1 nello stesso periodo del 2016.

Zika

C'era una riduzione del 97,6% nei casi di zika in Brasile: quest'anno sono stati registrati 1.653 casi e, nello stesso periodo del 2016, si sono verificati 30.683 casi. Per quanto riguarda le donne in gravidanza, sono stati registrati 286 casi probabili, di cui 30 confermati da criteri clinici-epidemiologici o di laboratorio. Non ci sono stati decessi registrati da zika nel 2017.


Scimmia La morte per la febbre gialla si chiude SP Zoo e giardino botanico

Scimmia La morte per la febbre gialla si chiude SP Zoo e giardino botanico

San Paolo Zoo, Zoo Safari e Giardino Botanico, tre della capitale dello stato, saranno chiusi temporaneamente chiuso dal giorno 23/01 per il Dipartimento della Salute azioni a causa di febbre Secondo il sito di notizie G1, la chiusura è dovuta alla morte di una scimmia urlatrice dalla febbre gialla selvaggia e la misura è preventiva.

(Salute)

Gel rigenerante

Gel rigenerante

Il rumore del trapano può infine diventare un vago ricordo nella memoria dei pazienti odontoiatrici. Gli scienziati hanno scoperto che un nuovo peptide contenuto in un gel ha poteri rigenerativi sui denti. Quando viene posizionato accanto a una carie, il gel stimola le cellule dei denti a rigenerarsi entro circa un mese, secondo uno studio pubblicato il 27 maggio sulla rivista ACS Nano.

(Salute)